MIA Milan Image Art Fair. Anteprima immagini

Torna in presenza MIA la più importante fiera italiana dedicata alla fotografia. Dal 7 al 10 ottobre 90 gallerie e progetti speciali presso Superstudio Maxi. Ecco le prime immagini.

MIA FAIR riapre le sue porte al pubblico di professionisti, di collezionisti o di semplici appassionati di fotografia.

Dal 7 al 10 ottobre 2021, la più importante fiera italiana dedicata alla fotografia, diretta da Fabio e Lorenza Castelli, ritorna con una decima edizione tutta speciale. 

A partire dall’artista che cura l’immagine coordinata: il fotografo britannico Rankin che si è sempre contraddistinto, durante la sua lunga carriera, per l’approccio audace dietro l’obiettivo. Un estro capace di dar vita a immagini incisive, ritratti che rientrano a pieno titolo nell’iconografia contemporanea. Per dare un volto “inedito” alla fiera, Rankin ha utilizzato le immagini tratte dal suo progetto Saved by the Bell.

MIA Fair rende inoltre omaggio a uno dei grandi fotografi italiani, Giovanni Gastel, scomparso il 13 marzo 2021, e lo fa proponendo il progetto espositivo che il fotografo milanese aveva ideato per l’edizione 2020.

SUPERSTUDIO MAXI. La nuova casa di MIA Fair

MIA Fair ha scelto di spostarsi in una nuova sede: al SUPERSTUDIO MAXI a Milano con 7.000 m² dello spazio espositivo. 

L’ampliamento degli spazi permette così di offrire al pubblico un mosaico sullo stato attuale e sulle prospettive della fotografia.

GLI ESPOSITORI

La Main Section, si presenta con un panel di 90 gallerie,sia italiane che straniere provenienti da Paesi quali Svizzera, Paesi Bassi, Francia, Stati Uniti, Belgio, Germania,Slovenia, Grecia, Montenegro, Norvegia, Regno Unito, Svezia, Ungheria.

MIDA – MILAN IMAGE DESIGN ART E BEYOND PHOTOGRAPHY/DIALOGUE: DUE NUOVE SEZIONI DI MIA FAIR

Tra le tante sorprese di MIA Fair, anche due nuove sezioni.

La prima è MIDA-Milan Image Design Art, dedicata a progetti che creano un dialogo tra la fotografia e il design e conta 11 espositori.

Al suo interno si trova Parallel, una mostra curata da Mosca&Partners, di Valerio Castelli e Caterina Mosca, con una selezione di oggetti ideati da designer internazionali contemporanei, edizioni limitate, art-design, progetti di ricerca innovativi che ragionano in termini di sostenibilità ambientale, e artigiani che producono piccole serie di altissima qualità, che si rapportano con lavori di fotografia.

Ritorna Beyond Photography, il format che si pone come obiettivo quello di sottolineare cosa vuol dire oggi ‘fotografia’.

Al suo interno, la nuova sezione Beyond Photography – Dialogue, curata da Domenico de Chirico, è riservata alle gallerie con un’attività focalizzata sulla promozione di artisti internazionali.

In questa prospettiva, Beyond Photography si configura come un luogo privilegiato di incontro che colloca al centro la Fotografia in “dialogo” con gli altri linguaggi di arte contemporanea.

MIA Fair | Milan Image Art Fair 2021

SUPERSTUDIO MAXI

Milano, via Moncucco 35 (MM Famagosta)

7 – 10 ottobre 2021

Ecco le immagini in anteprima

Photo Credits: Courtesy of Alessia Cuccu

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

MIA Milan Image Art Fair. Anteprima immagini

Torna in presenza MIA la più importante fiera italiana dedicata alla fotografia. Dal 7 al 10 ottobre 90 gallerie e progetti speciali presso Superstudio Maxi. Ecco le prime immagini.

MIA FAIR riapre le sue porte al pubblico di professionisti, di collezionisti o di semplici appassionati di fotografia.

Dal 7 al 10 ottobre 2021, la più importante fiera italiana dedicata alla fotografia, diretta da Fabio e Lorenza Castelli, ritorna con una decima edizione tutta speciale. 

A partire dall’artista che cura l’immagine coordinata: il fotografo britannico Rankin che si è sempre contraddistinto, durante la sua lunga carriera, per l’approccio audace dietro l’obiettivo. Un estro capace di dar vita a immagini incisive, ritratti che rientrano a pieno titolo nell’iconografia contemporanea. Per dare un volto “inedito” alla fiera, Rankin ha utilizzato le immagini tratte dal suo progetto Saved by the Bell.

MIA Fair rende inoltre omaggio a uno dei grandi fotografi italiani, Giovanni Gastel, scomparso il 13 marzo 2021, e lo fa proponendo il progetto espositivo che il fotografo milanese aveva ideato per l’edizione 2020.

SUPERSTUDIO MAXI. La nuova casa di MIA Fair

MIA Fair ha scelto di spostarsi in una nuova sede: al SUPERSTUDIO MAXI a Milano con 7.000 m² dello spazio espositivo. 

L’ampliamento degli spazi permette così di offrire al pubblico un mosaico sullo stato attuale e sulle prospettive della fotografia.

GLI ESPOSITORI

La Main Section, si presenta con un panel di 90 gallerie,sia italiane che straniere provenienti da Paesi quali Svizzera, Paesi Bassi, Francia, Stati Uniti, Belgio, Germania,Slovenia, Grecia, Montenegro, Norvegia, Regno Unito, Svezia, Ungheria.

MIDA – MILAN IMAGE DESIGN ART E BEYOND PHOTOGRAPHY/DIALOGUE: DUE NUOVE SEZIONI DI MIA FAIR

Tra le tante sorprese di MIA Fair, anche due nuove sezioni.

La prima è MIDA-Milan Image Design Art, dedicata a progetti che creano un dialogo tra la fotografia e il design e conta 11 espositori.

Al suo interno si trova Parallel, una mostra curata da Mosca&Partners, di Valerio Castelli e Caterina Mosca, con una selezione di oggetti ideati da designer internazionali contemporanei, edizioni limitate, art-design, progetti di ricerca innovativi che ragionano in termini di sostenibilità ambientale, e artigiani che producono piccole serie di altissima qualità, che si rapportano con lavori di fotografia.

Ritorna Beyond Photography, il format che si pone come obiettivo quello di sottolineare cosa vuol dire oggi ‘fotografia’.

Al suo interno, la nuova sezione Beyond Photography – Dialogue, curata da Domenico de Chirico, è riservata alle gallerie con un’attività focalizzata sulla promozione di artisti internazionali.

In questa prospettiva, Beyond Photography si configura come un luogo privilegiato di incontro che colloca al centro la Fotografia in “dialogo” con gli altri linguaggi di arte contemporanea.

MIA Fair | Milan Image Art Fair 2021

SUPERSTUDIO MAXI

Milano, via Moncucco 35 (MM Famagosta)

7 – 10 ottobre 2021

Ecco le immagini in anteprima

Photo Credits: Courtesy of Alessia Cuccu

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

MIA Milan Image Art Fair. Anteprima immagini

Torna in presenza MIA la più importante fiera italiana dedicata alla fotografia. Dal 7 al 10 ottobre 90 gallerie e progetti speciali presso Superstudio Maxi. Ecco le prime immagini.

MIA FAIR riapre le sue porte al pubblico di professionisti, di collezionisti o di semplici appassionati di fotografia.

Dal 7 al 10 ottobre 2021, la più importante fiera italiana dedicata alla fotografia, diretta da Fabio e Lorenza Castelli, ritorna con una decima edizione tutta speciale. 

A partire dall’artista che cura l’immagine coordinata: il fotografo britannico Rankin che si è sempre contraddistinto, durante la sua lunga carriera, per l’approccio audace dietro l’obiettivo. Un estro capace di dar vita a immagini incisive, ritratti che rientrano a pieno titolo nell’iconografia contemporanea. Per dare un volto “inedito” alla fiera, Rankin ha utilizzato le immagini tratte dal suo progetto Saved by the Bell.

MIA Fair rende inoltre omaggio a uno dei grandi fotografi italiani, Giovanni Gastel, scomparso il 13 marzo 2021, e lo fa proponendo il progetto espositivo che il fotografo milanese aveva ideato per l’edizione 2020.

SUPERSTUDIO MAXI. La nuova casa di MIA Fair

MIA Fair ha scelto di spostarsi in una nuova sede: al SUPERSTUDIO MAXI a Milano con 7.000 m² dello spazio espositivo. 

L’ampliamento degli spazi permette così di offrire al pubblico un mosaico sullo stato attuale e sulle prospettive della fotografia.

GLI ESPOSITORI

La Main Section, si presenta con un panel di 90 gallerie,sia italiane che straniere provenienti da Paesi quali Svizzera, Paesi Bassi, Francia, Stati Uniti, Belgio, Germania,Slovenia, Grecia, Montenegro, Norvegia, Regno Unito, Svezia, Ungheria.

MIDA – MILAN IMAGE DESIGN ART E BEYOND PHOTOGRAPHY/DIALOGUE: DUE NUOVE SEZIONI DI MIA FAIR

Tra le tante sorprese di MIA Fair, anche due nuove sezioni.

La prima è MIDA-Milan Image Design Art, dedicata a progetti che creano un dialogo tra la fotografia e il design e conta 11 espositori.

Al suo interno si trova Parallel, una mostra curata da Mosca&Partners, di Valerio Castelli e Caterina Mosca, con una selezione di oggetti ideati da designer internazionali contemporanei, edizioni limitate, art-design, progetti di ricerca innovativi che ragionano in termini di sostenibilità ambientale, e artigiani che producono piccole serie di altissima qualità, che si rapportano con lavori di fotografia.

Ritorna Beyond Photography, il format che si pone come obiettivo quello di sottolineare cosa vuol dire oggi ‘fotografia’.

Al suo interno, la nuova sezione Beyond Photography – Dialogue, curata da Domenico de Chirico, è riservata alle gallerie con un’attività focalizzata sulla promozione di artisti internazionali.

In questa prospettiva, Beyond Photography si configura come un luogo privilegiato di incontro che colloca al centro la Fotografia in “dialogo” con gli altri linguaggi di arte contemporanea.

MIA Fair | Milan Image Art Fair 2021

SUPERSTUDIO MAXI

Milano, via Moncucco 35 (MM Famagosta)

7 – 10 ottobre 2021

Ecco le immagini in anteprima

Photo Credits: Courtesy of Alessia Cuccu

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

- artuu ama -

spot_img

Iscriviti alla Artuu Newsletter

Sempre dallo stesso contributor

Seguici su Instagram ogni giorno