Art21 ha realizzato un vademecum per insegnanti d’arte che vogliono avvicinare gli studenti allo studio dell’arte contemporanea.

L’insegnamento dell’arte contemporanea, a differenza di quello dell’arte antica, necessità di un approccio che faccia leva sulla capacità degli studenti di impostare e portare avanti un processo creativo piuttosto che riconoscere dati e tecniche di realizzazione. Questa l’idea dietro allo sforzo divulgativo di Art21, ente da sempre impegnato nella diffusione dell’arte contemporanea, che ha stillato delle regole generali per avvicinare i ragazzi allo studio di questa “ostica” materia.

Studenti al Museo via Getty

Focalizzati sulle idee e non sulle tecniche

La maggior parte degli artisti contemporanei non incentra la sua ricerca attorno ad uno specifico medium o materiale , quanto più intorno ad un’idea, un tema, che poi sceglie di declinare attraverso vari strumenti e tecniche. Per questo motivo quando ci si approccia all’insegnamento dell’arte contemporanea è consigliabile partire dalle idee e dai temi che definiscono il lavoro di un determinato artista piuttosto che dalla tecnica utilizzata. Una volta individuato e approfondito il contenuto della ricerca, si potrà scegliere quale tra le tecniche e medium utilizzati dall’artista permette di esplicitare al meglio e rendere più comprensibile l’idea espressa nelle sue opere. Mettere l’idea al centro consente di creare una “cornice” all’interno della quale organizzare varie componenti: la storia dell’artista, il suo lavoro, i riferimenti, le tecniche, l’utilizzo dei materiali.

Fornisci agli studenti delle opzioni: introduci più artisti alla volta

Una volta approfondite le idee che muovono un artista, bisogna evitare di stigmatizzare la lezione sul suo unico pensiero. Piuttosto che continuare a scavare in profondità, Art21 suggerisce di portare ad esempio altri artisti o personalità che divergono o argomentano in maniera diversa lo stesso tema. E’ importante in questa fase includere una combinazione di voci storiche e contemporanee, oltre a prospettive provenienti da diverse culture e visioni del mondo. Questo permetterà agli studenti di avere una visione più completa del concetto dietro alla ricerca artistica e di poter elaborare un pensiero critico.

New Museum of StreetArt, Paris via lonelyplanet

Più ragionamento e meno messa in pratica

Incoraggia gli studenti a ragionare su come gli artisti contemporanei individuano le idee su cui lavorano e su come trovano l’ispirazione. Chiedi loro di considerare le scelte o le decisioni che l’artista ha fatto per creare il lavoro (come la selezione dei materiali, le decisioni di installazione, le scelte di colore o di immagine) in relazione all’idea argomentata. Perché pensano che l’artista abbia fatto quelle scelte? Quali riferimenti visivi, letterari e / o storici vedono nell’opera? In che modo quest’opera d’arte ci dice qualcosa sul mondo in cui viviamo? Allo stesso modo, quando gli studenti realizzano le loro opere d’arte, chiedi loro di ragionare prima sull’idea che stanno cercando di esprimere e poi sul mezzo con cui la realizzeranno. Chiedi loro di confrontarsi con i compagni e con i grandi artisti che prima di loro si sono cimentati nell’espressione di quella stessa idea.

Metti l’accento sul processo creativo e non sol prodotto finale

Piuttosto che organizzare la lezione ragionando su un prodotto finale che gli studenti dovranno realizzare, pensa a come enfatizzare il processo creativo. E’ molto più utile fornire agli studenti un metodo per costruire un impianto di ragionamento L’obiettivo è fornire agli studenti Organizza la lezione in modo da spingere gli studenti ad affrontare obiettivi di apprendimento più ampi che alimentino le capacità di pensiero critico e di ricerca, in modo che gli studenti possano realizzare opere significative informate da idee ben studiate e sviluppate.