Hai mai pensato di trasferirti in una di queste 5 città? Se sei un artista emergente, dovresti prenderlo in considerazione.

Artisti emergenti, se ci state seguendo da qualche tempo ormai lo avrete capito. Artuu è qui per voi. Per darvi una mano a cercare le migliori soluzioni per affrontare la difficile ma entusiasmante strada dell’artista emergente. Vi abbiamo già suggerito di tutto: dal come presentarsi ad una galleria per iniziare ad esporre, a quali sono i migliori siti per vendere le vostre opere online. Oggi vi indichiamo 5 città che forse non avete ancora preso in considerazione, ma dove gli artisti emergenti possono trovare terreno fertile per porre le basi delle loro carriere. Non le solite New York e Londra, ma 5 soluzioni alternative. Vi indichiamo con un comodo link dove trovare tutte le informazioni pratiche per trasferirsi. Ed anche quanto sarete lontani da casa prendendo un aereo!

Bruxelles, Belgio (2h da Roma)

Il costante fiorire ed emergere di nuove gallerie commerciali. Art Brussels e la sua costellazione di eventi off sempre più importanti per il mondo dell’arte contemporanea. Un collezionismo davvero attivo ed attento alle novità. Il supporto economico governativo e le agevolazioni fiscali per gli artisti. I voli low cost per tutt’Europa.  Bruxelles sta diventando una realtà europea ideale per un giovane artista.

Per info pratiche per il trasferimento in Belgio affarimiei.biz

Oslo, Norvegia (3h da Roma)

Perché andare a fare l’artista a Oslo? Principalmente per UKS, The Young Artists Society. UKS, con sede per l’appunto nella capitale norvegese, funziona pressappoco come un sindacato per giovani artisti. Supporta i suoi membri con materiale, spazi espositivi, promozione ed un salario dal governo. Ed essendo norvegesi, funziona davvero! Inoltre in Norvegia stanno nascendo molte gallerie destinate alla promozione degli artisti locali. Molte quindi le possibilità di mercato anche per quelli stranieri. Ovviamente, prima di fare le valige, consultate bene il sito uks.no

Per info pratiche per il trasferimento in Norvegia affarimiei.biz

Montreal, Canada (8h da Roma)

Non l’avreste mai detto? Invece sì: se siete artisti con la voglia di passare un po’ di tempo lontano da casa, Montreal potrebbe essere un scelta davvero intelligente. A Montreal avrete i vantaggi di vivere in Canada (qualità della vita, accoglienza, sicurezza, servizi al cittadino, natura,…) in una città veramente a misura d’uomo, con i costi dimezzati rispetto a Toronto e Vancouver. Una città inoltre a dimensione d’artista, con una fantastica scena di gallerie destinate alla promozione di artisti emergenti internazionali ed una grande attenzione dei curatori locali verso i giovani artisti (anche stranieri). E poi la grande spinta verso l’arte di strada della città , apertissima ad eventi, iniziative, opere di street art… Insomma, la comunità artistica a Montreal pare essere una grande e serena famiglia.

Per info pratiche per il trasferimento in Canada wikihow.it

New Orleans, Louisiana (12h da Roma)

Non potevamo non indicarvi una città negli Stati Uniti, vero motore per l’arte contemporanea mondiale. Ma niente New York e Los Angeles oggi, dove costi di vita elevatissimi e concorrenza spaventosa le rendono due città davvero difficili da affrontare. Decisamente più a dimensione d’uomo ed economica, New Orleans è negli States una città davvero da tenere a mente per l’arte emergente. Ottime gallerie internazionali, collezionisti attivi, affitti sotto la media e l’Art Council ed il NOMA (New Orleans Museum of Art) che finanziano gli artisti. Inoltre, pare che i quartieri hipster di Bywater e Marigny siano delle vere e proprie comunità di artisti dove vivere e lavorare. Problema: trasferirsi a vivere negli Stati Uniti ad oggi non è semplice. Visti i molti rimpatri, informatevi alla grande e prendete tutte le precauzioni del caso prima di iniziare la vostra avventura.

Per info pratiche per il trasferimento in USA skyscanner.it

Città del Messico, Messico (14h da Roma)

Nel febbraio 2018 Material Art Fair, la fiera d’arte indipendente più importante dell’America Latina, ha festeggiato la sua quinta edizione. Considerando anche ZONAMACO, sempre più importante a livello internazionale, un collezionismo molto interessato all’arte emergente ed abituato ad investirci, una scena di gallerie commerciali ed un mercato interno in crescita, Città del Messico sembra un’ottima destinazione per un giovane artista desideroso di cambiare aria. Aggiungeteci i bassi costi di vita dell’America Latina, e gli stimoli che potreste avere nel vivere a contatto con una cultura tanto ricca quanto diversa dalla nostra, e la prospettiva si fa sempre più allettante.

Per info pratiche per il trasferimento in Messico affarimiei.biz