Le 7 migliori residenze d’artista al mondo

Se sei un giovane artista e vuoi dare una svolta alla tua carriera devi assolutamente conoscere e fare un pensiero su una delle sette residenze d’artista che artnet news ci indica come le più efficaci al mondo per decollare.

Intraprendere la carriera dell’artista può non essere una scelta semplice. Per quanto la vocazione dovrebbe vincere ogni ostacolo, inutile dire che oggigiorno carriere artistiche promettenti vengono costantemente stroncate dai pochi guadagni e dalle tante spese tipici degli inizi di questo genere di percorso. E se alle difficoltà economiche sommate scarsa visibilità e poche attenzioni dai dealer di settore, questa è pressoché la situazione di ogni neo diplomato di tutte le accademie italiane, il quadro si fa piuttosto scoraggiante.
Una risposta arriva dalle residenze d’artista. Le residenze non sono solo un alloggio, materiali ed uno spazio di lavoro a cui si accede vincendo un concorso. Sono la possibilità per un giovane artista di immergersi totalmente nella propria ricerca, di confrontarsi con altri “colleghi” per tutta la durata del programma, di imparare da altri artisti più navigati, di esporre, di farsi conoscere. In alcuni casi, anche di guadagnare uno stipendio. Insomma, le residenze artistiche dovrebbero essere il vero trampolino di lancio per la carriera di un artista emergente. Tuttavia, spesso e volentieri non è così, e la residenza, se scelta nel modo sbagliato, può rivelarsi semplicemente una perdita di tempo.

Diana Al-Hadid in studio. via hammer.ucla.edu

Ecco che artnet news, dopo una lunga ed approfondita ricerca, ci indica le sette migliori residenze d’artista al mondo, in grado di far decollare la carriera di un giovane artista. Se è quello che davvero volete, siate ambiziosi e preparatevi a prendere un aeroplano: sono tutte e sette negli States.

1. BEMIS CENTER FOR CONTEMPORARY ART.

1200 richieste ogni anno e meno di 40 selezionati per ottenere uno degli spazi casa/studio nello stabilimento convertito in residenza per artisti ad Omaha, Nebraska. 3 mesi di incubazione e 750$ di stipendio.

 

2. THE CENTER OF PHOTOGRAPHY AT WOODSTOCK.

Il più importante vantaggio di questa residenza è l’opportunità avere tra i docenti professionisti tra i quali Ruth Bernhard, Keith Carter, Sally Mann, Mary Ellen Mark e Arnold Newman. La residenza ha sede a Woodstock (NY), e dura dalle 3 alle 6 settimane.

 

3. HEADLANDS CENTER FOR THE ARTS.

Residenza in California, a Sausalito, aperta a 30 candidati da marzo a novembre di ogni anno. Sanford Biggers, Mark Dion, Ann Hamilton, Nikki S. Lee, Julie Mehretu e Andrea Zittel sono solo alcuni degli ex partecipanti, ormai noti, della residenza.

 

4. INTERNATIONAL STUDIO AND CURATORIAL PROGRAM.

Situato in una ex fabbrica di East Williamsburg, a Brooklyn, il programma mette a disposizione 35 studi privati e vari spazi espositivi. Durata di un anno, i partecipanti devono cercarsi un alloggio a New York, ma la residenza prevede uno stipendio per coprire la vita dispendiosa della Grande Mela.

 

5. JOAN MITCHELL FOUNDATION CENTER.

La residenza prevede un soggiorno di cinque mesi con uno spazio individuale a completa disposizione. I partecipanti saranno supportati nello sviluppo dei loro progetti e presentati “ufficialmente” alla comunità artistica locale. Siamo a New Orleans, in Louisiana.

 

6. RESIDENCY UNLIMITED.

La residenza si focalizza sul rapporto tra artisti emergenti e professionisti di settore, cercando di aiutare giovani talenti a costruire una rete di conoscenze professionali. Con sede a Brooklyn, il programma dura dai 3 ai 6 mesi, ed ospita 13 studenti ogni turno.

 

7. SKOWHEGAN SCHOOL OF PAINTING AND SCULPTURE.

Una fattoria sulle rive di un lago nel Maine, diversi dormitori per gli artisti, studi aperti 24 ore, la Skowhegan è la residenza giusta per immergersi totalmente nella propria ricerca artistica.
Alex Katz, Diana al-Hadid, Ellsworth Kelly, Robert Indiana, William Pope.L e Nari Ward sono alcuni degli ex artisti della residenza, oggi celebri. Il percorso dura 9 settimane.

Photo Header via panoramio.com

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

Le 7 migliori residenze d’artista al mondo

Se sei un giovane artista e vuoi dare una svolta alla tua carriera devi assolutamente conoscere e fare un pensiero su una delle sette residenze d’artista che artnet news ci indica come le più efficaci al mondo per decollare.

Intraprendere la carriera dell’artista può non essere una scelta semplice. Per quanto la vocazione dovrebbe vincere ogni ostacolo, inutile dire che oggigiorno carriere artistiche promettenti vengono costantemente stroncate dai pochi guadagni e dalle tante spese tipici degli inizi di questo genere di percorso. E se alle difficoltà economiche sommate scarsa visibilità e poche attenzioni dai dealer di settore, questa è pressoché la situazione di ogni neo diplomato di tutte le accademie italiane, il quadro si fa piuttosto scoraggiante.
Una risposta arriva dalle residenze d’artista. Le residenze non sono solo un alloggio, materiali ed uno spazio di lavoro a cui si accede vincendo un concorso. Sono la possibilità per un giovane artista di immergersi totalmente nella propria ricerca, di confrontarsi con altri “colleghi” per tutta la durata del programma, di imparare da altri artisti più navigati, di esporre, di farsi conoscere. In alcuni casi, anche di guadagnare uno stipendio. Insomma, le residenze artistiche dovrebbero essere il vero trampolino di lancio per la carriera di un artista emergente. Tuttavia, spesso e volentieri non è così, e la residenza, se scelta nel modo sbagliato, può rivelarsi semplicemente una perdita di tempo.

Diana Al-Hadid in studio. via hammer.ucla.edu

Ecco che artnet news, dopo una lunga ed approfondita ricerca, ci indica le sette migliori residenze d’artista al mondo, in grado di far decollare la carriera di un giovane artista. Se è quello che davvero volete, siate ambiziosi e preparatevi a prendere un aeroplano: sono tutte e sette negli States.

1. BEMIS CENTER FOR CONTEMPORARY ART.

1200 richieste ogni anno e meno di 40 selezionati per ottenere uno degli spazi casa/studio nello stabilimento convertito in residenza per artisti ad Omaha, Nebraska. 3 mesi di incubazione e 750$ di stipendio.

 

2. THE CENTER OF PHOTOGRAPHY AT WOODSTOCK.

Il più importante vantaggio di questa residenza è l’opportunità avere tra i docenti professionisti tra i quali Ruth Bernhard, Keith Carter, Sally Mann, Mary Ellen Mark e Arnold Newman. La residenza ha sede a Woodstock (NY), e dura dalle 3 alle 6 settimane.

 

3. HEADLANDS CENTER FOR THE ARTS.

Residenza in California, a Sausalito, aperta a 30 candidati da marzo a novembre di ogni anno. Sanford Biggers, Mark Dion, Ann Hamilton, Nikki S. Lee, Julie Mehretu e Andrea Zittel sono solo alcuni degli ex partecipanti, ormai noti, della residenza.

 

4. INTERNATIONAL STUDIO AND CURATORIAL PROGRAM.

Situato in una ex fabbrica di East Williamsburg, a Brooklyn, il programma mette a disposizione 35 studi privati e vari spazi espositivi. Durata di un anno, i partecipanti devono cercarsi un alloggio a New York, ma la residenza prevede uno stipendio per coprire la vita dispendiosa della Grande Mela.

 

5. JOAN MITCHELL FOUNDATION CENTER.

La residenza prevede un soggiorno di cinque mesi con uno spazio individuale a completa disposizione. I partecipanti saranno supportati nello sviluppo dei loro progetti e presentati “ufficialmente” alla comunità artistica locale. Siamo a New Orleans, in Louisiana.

 

6. RESIDENCY UNLIMITED.

La residenza si focalizza sul rapporto tra artisti emergenti e professionisti di settore, cercando di aiutare giovani talenti a costruire una rete di conoscenze professionali. Con sede a Brooklyn, il programma dura dai 3 ai 6 mesi, ed ospita 13 studenti ogni turno.

 

7. SKOWHEGAN SCHOOL OF PAINTING AND SCULPTURE.

Una fattoria sulle rive di un lago nel Maine, diversi dormitori per gli artisti, studi aperti 24 ore, la Skowhegan è la residenza giusta per immergersi totalmente nella propria ricerca artistica.
Alex Katz, Diana al-Hadid, Ellsworth Kelly, Robert Indiana, William Pope.L e Nari Ward sono alcuni degli ex artisti della residenza, oggi celebri. Il percorso dura 9 settimane.

Photo Header via panoramio.com

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

Le 7 migliori residenze d’artista al mondo

Se sei un giovane artista e vuoi dare una svolta alla tua carriera devi assolutamente conoscere e fare un pensiero su una delle sette residenze d’artista che artnet news ci indica come le più efficaci al mondo per decollare.

Intraprendere la carriera dell’artista può non essere una scelta semplice. Per quanto la vocazione dovrebbe vincere ogni ostacolo, inutile dire che oggigiorno carriere artistiche promettenti vengono costantemente stroncate dai pochi guadagni e dalle tante spese tipici degli inizi di questo genere di percorso. E se alle difficoltà economiche sommate scarsa visibilità e poche attenzioni dai dealer di settore, questa è pressoché la situazione di ogni neo diplomato di tutte le accademie italiane, il quadro si fa piuttosto scoraggiante.
Una risposta arriva dalle residenze d’artista. Le residenze non sono solo un alloggio, materiali ed uno spazio di lavoro a cui si accede vincendo un concorso. Sono la possibilità per un giovane artista di immergersi totalmente nella propria ricerca, di confrontarsi con altri “colleghi” per tutta la durata del programma, di imparare da altri artisti più navigati, di esporre, di farsi conoscere. In alcuni casi, anche di guadagnare uno stipendio. Insomma, le residenze artistiche dovrebbero essere il vero trampolino di lancio per la carriera di un artista emergente. Tuttavia, spesso e volentieri non è così, e la residenza, se scelta nel modo sbagliato, può rivelarsi semplicemente una perdita di tempo.

Diana Al-Hadid in studio. via hammer.ucla.edu

Ecco che artnet news, dopo una lunga ed approfondita ricerca, ci indica le sette migliori residenze d’artista al mondo, in grado di far decollare la carriera di un giovane artista. Se è quello che davvero volete, siate ambiziosi e preparatevi a prendere un aeroplano: sono tutte e sette negli States.

1. BEMIS CENTER FOR CONTEMPORARY ART.

1200 richieste ogni anno e meno di 40 selezionati per ottenere uno degli spazi casa/studio nello stabilimento convertito in residenza per artisti ad Omaha, Nebraska. 3 mesi di incubazione e 750$ di stipendio.

 

2. THE CENTER OF PHOTOGRAPHY AT WOODSTOCK.

Il più importante vantaggio di questa residenza è l’opportunità avere tra i docenti professionisti tra i quali Ruth Bernhard, Keith Carter, Sally Mann, Mary Ellen Mark e Arnold Newman. La residenza ha sede a Woodstock (NY), e dura dalle 3 alle 6 settimane.

 

3. HEADLANDS CENTER FOR THE ARTS.

Residenza in California, a Sausalito, aperta a 30 candidati da marzo a novembre di ogni anno. Sanford Biggers, Mark Dion, Ann Hamilton, Nikki S. Lee, Julie Mehretu e Andrea Zittel sono solo alcuni degli ex partecipanti, ormai noti, della residenza.

 

4. INTERNATIONAL STUDIO AND CURATORIAL PROGRAM.

Situato in una ex fabbrica di East Williamsburg, a Brooklyn, il programma mette a disposizione 35 studi privati e vari spazi espositivi. Durata di un anno, i partecipanti devono cercarsi un alloggio a New York, ma la residenza prevede uno stipendio per coprire la vita dispendiosa della Grande Mela.

 

5. JOAN MITCHELL FOUNDATION CENTER.

La residenza prevede un soggiorno di cinque mesi con uno spazio individuale a completa disposizione. I partecipanti saranno supportati nello sviluppo dei loro progetti e presentati “ufficialmente” alla comunità artistica locale. Siamo a New Orleans, in Louisiana.

 

6. RESIDENCY UNLIMITED.

La residenza si focalizza sul rapporto tra artisti emergenti e professionisti di settore, cercando di aiutare giovani talenti a costruire una rete di conoscenze professionali. Con sede a Brooklyn, il programma dura dai 3 ai 6 mesi, ed ospita 13 studenti ogni turno.

 

7. SKOWHEGAN SCHOOL OF PAINTING AND SCULPTURE.

Una fattoria sulle rive di un lago nel Maine, diversi dormitori per gli artisti, studi aperti 24 ore, la Skowhegan è la residenza giusta per immergersi totalmente nella propria ricerca artistica.
Alex Katz, Diana al-Hadid, Ellsworth Kelly, Robert Indiana, William Pope.L e Nari Ward sono alcuni degli ex artisti della residenza, oggi celebri. Il percorso dura 9 settimane.

Photo Header via panoramio.com

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

- artuu ama -

spot_img

Iscriviti alla Artuu Newsletter

Sempre dallo stesso contributor

Seguici su Instagram ogni giorno