“GROW”: l’opera di Daan Roosegaarde che omaggia l’agricoltura

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Studio Roosegaarde (@roosegaarde)

L’installazione realizzata in un campo coltivato con led permanenti permette di dimezzare l’uso dei pesticidi 

“GROW”, l’ultima installazione dell’artista e designer olandese Daan Roosegaarde, è un omaggio all’agricoltura e alla sostenibilità. 

In un terreno coltivato dalle dimensioni di 20.000 mq a Lelystad, nei Paesi Bassi, l’artista e il suo team hanno realizzato un’installazione di luci che oltre ad essere molto suggestiva, aiuta la crescita delle piante e permette di dimezzare l’uso dei pesticidi, notoriamente dannosi per l’ambiente. 

Le luci rosse e blu, che accendono nelle ore serali la distesa di piante in crescita, non solo generano uno spettacolo affascinante da contemplare ma esplorano anche la possibilità di impiegare i led nelle coltivazioni per migliorarne la crescita in modo naturale. 

Il progetto Grow è affascinante e supportato dalla ricerca scientifica, che mostra come specifiche combinazioni di luce possano aumentare la crescita delle piante e ridurre l’uso di pesticidi fino al 50%, ha dichiarato  il Prof. Jason Wargent, a capo dell’ufficio scientifico di BioLumic, società leader mondiale di fotobiologia floristica che sostiene queste tecnologie innovative. 

“GROW” è un progetto artistico che fa parte di una residenza artistica collegata al programma di Rabobank, una banca cooperativa olandese il cui focus non sono solo gli affari e il business ma soprattutto le attività rurali, agricole e alimentari. Wiebe Draijer, presidente del consiglio di amministrazione di Rabobank ha commentato: “È davvero di grande ispirazione lavorare con artisti come Daan Roosegaarde su come far crescere meglio il mondo insieme”.

Per accompagnare questa iniziativa è stato realizzato anche un film (visibile qui) che racconta lo sviluppo di quest’opera, le dinamiche e il messaggio che si nasconde dietro a quest’opera: “GROW” infatti ribalta la nostra concezione di agricoltura riproponendo un semplice campo coltivato come un’opera d’arte vivente. 

Grow è il paesaggio onirico che mostra la bellezza della luce e della sostenibilità”, commenta Daan Roosegaarde. “Non come un’utopia, ma come una protopia, migliorando passo dopo passo”.

Cover Photo Credits: Grow sotto la luna – photo @Daan Roosegaarde

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

“GROW”: l’opera di Daan Roosegaarde che omaggia l’agricoltura

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Studio Roosegaarde (@roosegaarde)

L’installazione realizzata in un campo coltivato con led permanenti permette di dimezzare l’uso dei pesticidi 

“GROW”, l’ultima installazione dell’artista e designer olandese Daan Roosegaarde, è un omaggio all’agricoltura e alla sostenibilità. 

In un terreno coltivato dalle dimensioni di 20.000 mq a Lelystad, nei Paesi Bassi, l’artista e il suo team hanno realizzato un’installazione di luci che oltre ad essere molto suggestiva, aiuta la crescita delle piante e permette di dimezzare l’uso dei pesticidi, notoriamente dannosi per l’ambiente. 

Le luci rosse e blu, che accendono nelle ore serali la distesa di piante in crescita, non solo generano uno spettacolo affascinante da contemplare ma esplorano anche la possibilità di impiegare i led nelle coltivazioni per migliorarne la crescita in modo naturale. 

Il progetto Grow è affascinante e supportato dalla ricerca scientifica, che mostra come specifiche combinazioni di luce possano aumentare la crescita delle piante e ridurre l’uso di pesticidi fino al 50%, ha dichiarato  il Prof. Jason Wargent, a capo dell’ufficio scientifico di BioLumic, società leader mondiale di fotobiologia floristica che sostiene queste tecnologie innovative. 

“GROW” è un progetto artistico che fa parte di una residenza artistica collegata al programma di Rabobank, una banca cooperativa olandese il cui focus non sono solo gli affari e il business ma soprattutto le attività rurali, agricole e alimentari. Wiebe Draijer, presidente del consiglio di amministrazione di Rabobank ha commentato: “È davvero di grande ispirazione lavorare con artisti come Daan Roosegaarde su come far crescere meglio il mondo insieme”.

Per accompagnare questa iniziativa è stato realizzato anche un film (visibile qui) che racconta lo sviluppo di quest’opera, le dinamiche e il messaggio che si nasconde dietro a quest’opera: “GROW” infatti ribalta la nostra concezione di agricoltura riproponendo un semplice campo coltivato come un’opera d’arte vivente. 

Grow è il paesaggio onirico che mostra la bellezza della luce e della sostenibilità”, commenta Daan Roosegaarde. “Non come un’utopia, ma come una protopia, migliorando passo dopo passo”.

Cover Photo Credits: Grow sotto la luna – photo @Daan Roosegaarde

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

“GROW”: l’opera di Daan Roosegaarde che omaggia l’agricoltura

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Studio Roosegaarde (@roosegaarde)

L’installazione realizzata in un campo coltivato con led permanenti permette di dimezzare l’uso dei pesticidi 

“GROW”, l’ultima installazione dell’artista e designer olandese Daan Roosegaarde, è un omaggio all’agricoltura e alla sostenibilità. 

In un terreno coltivato dalle dimensioni di 20.000 mq a Lelystad, nei Paesi Bassi, l’artista e il suo team hanno realizzato un’installazione di luci che oltre ad essere molto suggestiva, aiuta la crescita delle piante e permette di dimezzare l’uso dei pesticidi, notoriamente dannosi per l’ambiente. 

Le luci rosse e blu, che accendono nelle ore serali la distesa di piante in crescita, non solo generano uno spettacolo affascinante da contemplare ma esplorano anche la possibilità di impiegare i led nelle coltivazioni per migliorarne la crescita in modo naturale. 

Il progetto Grow è affascinante e supportato dalla ricerca scientifica, che mostra come specifiche combinazioni di luce possano aumentare la crescita delle piante e ridurre l’uso di pesticidi fino al 50%, ha dichiarato  il Prof. Jason Wargent, a capo dell’ufficio scientifico di BioLumic, società leader mondiale di fotobiologia floristica che sostiene queste tecnologie innovative. 

“GROW” è un progetto artistico che fa parte di una residenza artistica collegata al programma di Rabobank, una banca cooperativa olandese il cui focus non sono solo gli affari e il business ma soprattutto le attività rurali, agricole e alimentari. Wiebe Draijer, presidente del consiglio di amministrazione di Rabobank ha commentato: “È davvero di grande ispirazione lavorare con artisti come Daan Roosegaarde su come far crescere meglio il mondo insieme”.

Per accompagnare questa iniziativa è stato realizzato anche un film (visibile qui) che racconta lo sviluppo di quest’opera, le dinamiche e il messaggio che si nasconde dietro a quest’opera: “GROW” infatti ribalta la nostra concezione di agricoltura riproponendo un semplice campo coltivato come un’opera d’arte vivente. 

Grow è il paesaggio onirico che mostra la bellezza della luce e della sostenibilità”, commenta Daan Roosegaarde. “Non come un’utopia, ma come una protopia, migliorando passo dopo passo”.

Cover Photo Credits: Grow sotto la luna – photo @Daan Roosegaarde

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

- artuu ama -

spot_img

Iscriviti alla Artuu Newsletter

Sempre dallo stesso contributor

Seguici su Instagram ogni giorno