FALLING DREAMS. Nuova Installazione immersiva a BASE Milano

Dal 6 al 9 ottobre 2021, nella sala di BASE Milano, sarà possibile visitare una nuova installazione del collettivo NONE, “Falling Dreams”.

Pasqua Vigneti e Cantine, per celebrare il mese del vino italiano – che si apre con Milano Wine Week e culmina con Vinitaly – presenta una gigantesca opera immersiva site-specific, dal titolo “Falling Dreams”, visitabile dal 6 al 9 ottobre 2021 nella sala principale del creative hub BASE Milano.

L’installazione, commissionata da Pasqua Vini al collettivo artistico NONE e realizzata in collaborazione con lo stesso spazio creativo milanese, esplora il tema del sogno, il suo valore, la sua portata creatrice e celebra i temi cari alla cantina veronese come la creatività, il talento e il vino italiano. L’opera del collettivo romano ha un’architettura eterea fatta di luce e acqua: una cascata di nuvole alta sei metri che produce un paesaggio sospeso, fluttuante.

“La testa tra le nuvole per ascoltare i sogni in un mondo di distrazioni. Sospendere il proprio pensiero, lasciarlo disponibile, vuoto e permeabile, distaccarsi da sé e rientrare in se stessi, così come si inspira e si espira. Oltrepassare il limite dello spazio, del nostro mondo, del quotidiano, abbandonarsi ad un sogno che porta verso un luogo fantastico e inconsueto” afferma il collettivo NONE. “Così ci ritroviamo sorpresi e sospesi a fluttuare in un mare di nuvole, in un cielo che ormai guardiamo poco, illusi di poterne fare a meno, con lo sguardo rivolto agli schermi. Un invito a osservare, a restare in ascolto, a coltivare il dubbio e a correre meno e fermarsi a guardare le nuvole”.

L’installazione Falling Dreams rappresenta il culmine di un percorso di cui Pasqua Vini si è fatta promotrice, sostenendo il talento e la creatività, con progetti di mecenatismo che hanno coinvolto in 5 anni 20 artisti di tutto il mondo. Talenti diversi fra loro per provenienza, cultura e aree di competenza sono stati chiamati a esprimere, attraverso iniziative commissionate ad hoc dalla cantina veronese, la loro visione del brand e dei suoi valori. Il talento e i suoi sogni sono stati quindi il tema portante di questi anni di collaborazione, da cui è scaturita una narrazione multiculturale, interdisciplinare e crossmediale che Pasqua Vini ha comunicato e promosso attraverso le sue iniziative e i suoi vini.

L’Amministratore Delegato della cantina veronese, Riccardo Pasqua, ha commentato: “Questa installazione artistica è l’ultimo e più grande progetto dedicato al talento e alla creatività che conclude il ciclo di collaborazioni con creativi che abbiamo sostenuto in tutto il mondo e che ha come filone di narrazione il nostro claim: Talent never tasted better. Crediamo che la creatività e il talento caratterizzino fortemente i nostri progetti attuali e futuri, tutto ciò che realizziamo. Portare nel futuro in modo innovativo tutta la nostra storia di quasi cent’anni è l’ambizione che ci contraddistingue. Dopo il debutto di Milano, Falling Dreams arriverà anche a Verona per presentarsi a Vinitaly: desideravamo portare questo bellissimo progetto nella nostra città, in attesa di aprire una nuova stagione di iniziative dall’alto contenuto valoriale”.

Cover Photo Credits: Falling Dreams, 2021 – courtesy base.milano.it

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

FALLING DREAMS. Nuova Installazione immersiva a BASE Milano

Dal 6 al 9 ottobre 2021, nella sala di BASE Milano, sarà possibile visitare una nuova installazione del collettivo NONE, “Falling Dreams”.

Pasqua Vigneti e Cantine, per celebrare il mese del vino italiano – che si apre con Milano Wine Week e culmina con Vinitaly – presenta una gigantesca opera immersiva site-specific, dal titolo “Falling Dreams”, visitabile dal 6 al 9 ottobre 2021 nella sala principale del creative hub BASE Milano.

L’installazione, commissionata da Pasqua Vini al collettivo artistico NONE e realizzata in collaborazione con lo stesso spazio creativo milanese, esplora il tema del sogno, il suo valore, la sua portata creatrice e celebra i temi cari alla cantina veronese come la creatività, il talento e il vino italiano. L’opera del collettivo romano ha un’architettura eterea fatta di luce e acqua: una cascata di nuvole alta sei metri che produce un paesaggio sospeso, fluttuante.

“La testa tra le nuvole per ascoltare i sogni in un mondo di distrazioni. Sospendere il proprio pensiero, lasciarlo disponibile, vuoto e permeabile, distaccarsi da sé e rientrare in se stessi, così come si inspira e si espira. Oltrepassare il limite dello spazio, del nostro mondo, del quotidiano, abbandonarsi ad un sogno che porta verso un luogo fantastico e inconsueto” afferma il collettivo NONE. “Così ci ritroviamo sorpresi e sospesi a fluttuare in un mare di nuvole, in un cielo che ormai guardiamo poco, illusi di poterne fare a meno, con lo sguardo rivolto agli schermi. Un invito a osservare, a restare in ascolto, a coltivare il dubbio e a correre meno e fermarsi a guardare le nuvole”.

L’installazione Falling Dreams rappresenta il culmine di un percorso di cui Pasqua Vini si è fatta promotrice, sostenendo il talento e la creatività, con progetti di mecenatismo che hanno coinvolto in 5 anni 20 artisti di tutto il mondo. Talenti diversi fra loro per provenienza, cultura e aree di competenza sono stati chiamati a esprimere, attraverso iniziative commissionate ad hoc dalla cantina veronese, la loro visione del brand e dei suoi valori. Il talento e i suoi sogni sono stati quindi il tema portante di questi anni di collaborazione, da cui è scaturita una narrazione multiculturale, interdisciplinare e crossmediale che Pasqua Vini ha comunicato e promosso attraverso le sue iniziative e i suoi vini.

L’Amministratore Delegato della cantina veronese, Riccardo Pasqua, ha commentato: “Questa installazione artistica è l’ultimo e più grande progetto dedicato al talento e alla creatività che conclude il ciclo di collaborazioni con creativi che abbiamo sostenuto in tutto il mondo e che ha come filone di narrazione il nostro claim: Talent never tasted better. Crediamo che la creatività e il talento caratterizzino fortemente i nostri progetti attuali e futuri, tutto ciò che realizziamo. Portare nel futuro in modo innovativo tutta la nostra storia di quasi cent’anni è l’ambizione che ci contraddistingue. Dopo il debutto di Milano, Falling Dreams arriverà anche a Verona per presentarsi a Vinitaly: desideravamo portare questo bellissimo progetto nella nostra città, in attesa di aprire una nuova stagione di iniziative dall’alto contenuto valoriale”.

Cover Photo Credits: Falling Dreams, 2021 – courtesy base.milano.it

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

FALLING DREAMS. Nuova Installazione immersiva a BASE Milano

Dal 6 al 9 ottobre 2021, nella sala di BASE Milano, sarà possibile visitare una nuova installazione del collettivo NONE, “Falling Dreams”.

Pasqua Vigneti e Cantine, per celebrare il mese del vino italiano – che si apre con Milano Wine Week e culmina con Vinitaly – presenta una gigantesca opera immersiva site-specific, dal titolo “Falling Dreams”, visitabile dal 6 al 9 ottobre 2021 nella sala principale del creative hub BASE Milano.

L’installazione, commissionata da Pasqua Vini al collettivo artistico NONE e realizzata in collaborazione con lo stesso spazio creativo milanese, esplora il tema del sogno, il suo valore, la sua portata creatrice e celebra i temi cari alla cantina veronese come la creatività, il talento e il vino italiano. L’opera del collettivo romano ha un’architettura eterea fatta di luce e acqua: una cascata di nuvole alta sei metri che produce un paesaggio sospeso, fluttuante.

“La testa tra le nuvole per ascoltare i sogni in un mondo di distrazioni. Sospendere il proprio pensiero, lasciarlo disponibile, vuoto e permeabile, distaccarsi da sé e rientrare in se stessi, così come si inspira e si espira. Oltrepassare il limite dello spazio, del nostro mondo, del quotidiano, abbandonarsi ad un sogno che porta verso un luogo fantastico e inconsueto” afferma il collettivo NONE. “Così ci ritroviamo sorpresi e sospesi a fluttuare in un mare di nuvole, in un cielo che ormai guardiamo poco, illusi di poterne fare a meno, con lo sguardo rivolto agli schermi. Un invito a osservare, a restare in ascolto, a coltivare il dubbio e a correre meno e fermarsi a guardare le nuvole”.

L’installazione Falling Dreams rappresenta il culmine di un percorso di cui Pasqua Vini si è fatta promotrice, sostenendo il talento e la creatività, con progetti di mecenatismo che hanno coinvolto in 5 anni 20 artisti di tutto il mondo. Talenti diversi fra loro per provenienza, cultura e aree di competenza sono stati chiamati a esprimere, attraverso iniziative commissionate ad hoc dalla cantina veronese, la loro visione del brand e dei suoi valori. Il talento e i suoi sogni sono stati quindi il tema portante di questi anni di collaborazione, da cui è scaturita una narrazione multiculturale, interdisciplinare e crossmediale che Pasqua Vini ha comunicato e promosso attraverso le sue iniziative e i suoi vini.

L’Amministratore Delegato della cantina veronese, Riccardo Pasqua, ha commentato: “Questa installazione artistica è l’ultimo e più grande progetto dedicato al talento e alla creatività che conclude il ciclo di collaborazioni con creativi che abbiamo sostenuto in tutto il mondo e che ha come filone di narrazione il nostro claim: Talent never tasted better. Crediamo che la creatività e il talento caratterizzino fortemente i nostri progetti attuali e futuri, tutto ciò che realizziamo. Portare nel futuro in modo innovativo tutta la nostra storia di quasi cent’anni è l’ambizione che ci contraddistingue. Dopo il debutto di Milano, Falling Dreams arriverà anche a Verona per presentarsi a Vinitaly: desideravamo portare questo bellissimo progetto nella nostra città, in attesa di aprire una nuova stagione di iniziative dall’alto contenuto valoriale”.

Cover Photo Credits: Falling Dreams, 2021 – courtesy base.milano.it

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

- artuu ama -

spot_img

Iscriviti alla Artuu Newsletter

Sempre dallo stesso contributor

Seguici su Instagram ogni giorno