Tre Artisti tra le Persone Più Influenti del 2018 secondo il TIME

Tre Artisti Contemporanei sono stati inseriti nella lista delle persone più influenti del 2018 secondo il TIME.

La rivista TIME ha appena pubblicato la celebre lista annuale T100, che elenca le 100 personalità più influenti dell’anno secondo la nota testata.
Tra i prescelti di quest’anno ci sono alcuni nomi familiari agli amanti dell’arte: JR, Kehinde Wiley e Judy Chicago. Ma attenti, secondo lo stesso Time la T100 non è uno strumento di misurazione del potere, quanto più un modo per celebrare un anno particolarmente di successo nella vita di una persona. Accanto agli artisti politici come Donald Trump, il principe ereditario Mohammed Bin Salman e Emmanuel Macron, star del calibro di Jennifer Lopez e Rihanna, e grandi atleti Roger Federer, Kevin Durant e Chloe Kim.

Ecco perché questi tre artisti sono stati scelti.

Kehinde Wiley

L’artista afroamericano è stato scelto per aver rotto “tutte le convenzioni della ritrattistica politica con la sua rappresentazione innovativa di Barack Obama.”.
L’artista è lodato in un saggio del rapper LL Cool J per “andare sempre controcorrente” e “per contribuire a cambiare il modo in cui gli afroamericani sono visti nella società“.

JR

In un saggio di Laurene Powell Jobs, l’artista di strada francese JR è stato elogiato per “aver dedicato la sua carriera a colmare lacune – fisiche, culturali, spirituali – tra persone di ogni estrazione” attraverso i suoi monumentali murales fotografici.

Judy Chicago

In riferimento alla pittrice femminista Judy Chicago, Jill Soloway, artista nota per Womahouse 1972, ha applaudito l’artista per aver inventato “uno sguardo femminile nell’arte”, e la chiama “la Frida di oggi”.

 

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

Tre Artisti tra le Persone Più Influenti del 2018 secondo il TIME

Tre Artisti Contemporanei sono stati inseriti nella lista delle persone più influenti del 2018 secondo il TIME.

La rivista TIME ha appena pubblicato la celebre lista annuale T100, che elenca le 100 personalità più influenti dell’anno secondo la nota testata.
Tra i prescelti di quest’anno ci sono alcuni nomi familiari agli amanti dell’arte: JR, Kehinde Wiley e Judy Chicago. Ma attenti, secondo lo stesso Time la T100 non è uno strumento di misurazione del potere, quanto più un modo per celebrare un anno particolarmente di successo nella vita di una persona. Accanto agli artisti politici come Donald Trump, il principe ereditario Mohammed Bin Salman e Emmanuel Macron, star del calibro di Jennifer Lopez e Rihanna, e grandi atleti Roger Federer, Kevin Durant e Chloe Kim.

Ecco perché questi tre artisti sono stati scelti.

Kehinde Wiley

L’artista afroamericano è stato scelto per aver rotto “tutte le convenzioni della ritrattistica politica con la sua rappresentazione innovativa di Barack Obama.”.
L’artista è lodato in un saggio del rapper LL Cool J per “andare sempre controcorrente” e “per contribuire a cambiare il modo in cui gli afroamericani sono visti nella società“.

JR

In un saggio di Laurene Powell Jobs, l’artista di strada francese JR è stato elogiato per “aver dedicato la sua carriera a colmare lacune – fisiche, culturali, spirituali – tra persone di ogni estrazione” attraverso i suoi monumentali murales fotografici.

Judy Chicago

In riferimento alla pittrice femminista Judy Chicago, Jill Soloway, artista nota per Womahouse 1972, ha applaudito l’artista per aver inventato “uno sguardo femminile nell’arte”, e la chiama “la Frida di oggi”.

 

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

Tre Artisti tra le Persone Più Influenti del 2018 secondo il TIME

Tre Artisti Contemporanei sono stati inseriti nella lista delle persone più influenti del 2018 secondo il TIME.

La rivista TIME ha appena pubblicato la celebre lista annuale T100, che elenca le 100 personalità più influenti dell’anno secondo la nota testata.
Tra i prescelti di quest’anno ci sono alcuni nomi familiari agli amanti dell’arte: JR, Kehinde Wiley e Judy Chicago. Ma attenti, secondo lo stesso Time la T100 non è uno strumento di misurazione del potere, quanto più un modo per celebrare un anno particolarmente di successo nella vita di una persona. Accanto agli artisti politici come Donald Trump, il principe ereditario Mohammed Bin Salman e Emmanuel Macron, star del calibro di Jennifer Lopez e Rihanna, e grandi atleti Roger Federer, Kevin Durant e Chloe Kim.

Ecco perché questi tre artisti sono stati scelti.

Kehinde Wiley

L’artista afroamericano è stato scelto per aver rotto “tutte le convenzioni della ritrattistica politica con la sua rappresentazione innovativa di Barack Obama.”.
L’artista è lodato in un saggio del rapper LL Cool J per “andare sempre controcorrente” e “per contribuire a cambiare il modo in cui gli afroamericani sono visti nella società“.

JR

In un saggio di Laurene Powell Jobs, l’artista di strada francese JR è stato elogiato per “aver dedicato la sua carriera a colmare lacune – fisiche, culturali, spirituali – tra persone di ogni estrazione” attraverso i suoi monumentali murales fotografici.

Judy Chicago

In riferimento alla pittrice femminista Judy Chicago, Jill Soloway, artista nota per Womahouse 1972, ha applaudito l’artista per aver inventato “uno sguardo femminile nell’arte”, e la chiama “la Frida di oggi”.

 

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

- artuu ama -

spot_img

Iscriviti alla Artuu Newsletter

Sempre dallo stesso contributor

Seguici su Instagram ogni giorno