Quattro gallerie romane d’arte contemporanea da scoprire

Tutti conoscono Roma per le sue antiche meraviglie… eppure nella capitale l’arte non guarda solo al passato!

Storia antica, reperti millenari, chiese barocche, palazzi principeschi: sono alcuni dei tesori che risplendono nella capitale italiana. Roma però ospita anche numerose gallerie d’arte contemporanea, in costante movimento e alla continua ricerca d’innovazione!

Scopriamo insieme quattro gallerie tra le più d’avanguardia della città! 

1) Galleria Mucciaccia

La Galleria Mucciaccia è stata fondata nel 2006 da Massimiliano Mucciaccia. È una galleria d’arte specializzata in arte moderna e contemporanea, ed è impegnata nella promozione di mostre di artisti moderni e contemporanei, sia italiani sia internazionali. La galleria collabora con istituzioni pubbliche, fondazioni e importanti curatori nazionali ed internazionali per organizzare mostre monografiche, come quelle di Giorgio de Chirico, Robert Rauschenberg, Jacques Villeglé e le più recenti di Giosetta Fioroni e Valerio Adami.

Galleria Mucciaccia, Roma
2) Monitor Rome

Dal 2003, Monitor Rome è una galleria all’avanguardia nel panorama dell’arte contemporanea, sia nella sede di Roma sia nelle sedi di Lisbona e in Abruzzo. L’obiettivo principale resta quello di offrire uno spazio sperimentale per una nuova generazione di artisti. Monitor ha presentato diversi artisti italiani emergenti come Francesco Arena e Nico Vascellari e ospitato diversi eventi a loro dedicati.

Galleria Monitor, Roma

Un gioiello nascosto in un condominio rivestito di graffiti: per entrare nell’ignoto mondo di The Gallery Apart è necessario suonare il campanello. Sarete accolti in uno spazio accogliente con divani e un senso di convivialità, la galleria si sviluppa su due piani. Questa galleria è unica in quanto rappresenta aspiranti artisti, dando alla generazione più giovane un posto per allenarsi ed imparare nuove tecniche. Da seguire per scoprire le loro ultime novità.

The Gallery Apart, Roma

4) Matèria 

La Galleria Matèria, che ha aperto nel 2015 e dallo scorso gennaio si è trasferita nella nuova sede di Via dei Latini 27, ha sviluppato mostre personali legate al contemporaneo con un focus in particolare sulla fotografia. Ha promosso e supportato il lavoro di un gruppo selezionato di artisti, quasi tutti italiani – Fabio Barile, Stefano Canto, Xiaoyi Chen, Mario Cresci, Giuseppe De Mattia, Marta Mancini e Giulia Marchi – con l’obiettivo di portarlo anche oltre i confini nazionali, tramite la partecipazione a fiere italiane e internazionali.

Galleria Matèria, Roma

Cover Photo Credits: Galleria Monitor Roma

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...