Il live action dell’anime Cowboy Bebop arriva su Netflix

L’adattamento dell’anime giapponese degli anni ‘90 vede come protagonisti John Cho, Mustafa Shakir e Daniella Pineda.

Dal 19 novembre è disponibile su Netflix, nota piattaforma streaming, il live action di Cowboy Bebop, serie cult dell’animazione giapponese.

La serie originale, creata e diretta nel 1998 dal regista Shinichiro Watanabe, è uno dei progetti che più di tutti è riuscito ad appassionare la critica e il pubblico di tutte le età, nonostante gli argomenti trattati riguardino tematiche complesse come la droga, il terrorismo, la condizione tipica umana e la solitudine.

Co-prodotto da Tomorrow Studios, il live action è suddiviso in 10 episodi, e ha visto la collaborazione del regista dell’anime Watanabe con Andre Nemec, Josh Appelbaum, Jeff Pinkner, e Scott Rosenberg, showrunner e di altri numerosi produttori esecutivi.

La trama

La serie è ambientata nel futuro, esattamente nel 2071, nel nostro sistema solare. Dopo che la terra è stata distrutta da una pioggia di meteoriti, il genere umano ha deciso di stabilirsi sui pianeti vicini, conducendo una vita non resa facile dalla criminalità organizzata.

E’ qui che entrano in gioco Spike Spiegel e il suo socio Jet Black, due cacciatori di taglie, che si spostano da un pianeta all’altro grazie all’astronave Bebop per aiutare l’Inter Solar System Police nella ricerca dei criminali.

All’equipaggio si aggiungono presto tre nuovi compagni: l’iper-intelligente Ein, la sexy truffatrice Faye Valentine e l’hacker adolescente Radical Edward.

Le loro missioni, spesso fallimentari o inconcludenti, sono intervallate da momenti in cui i cinque protagonisti devono fare i conti con questioni irrisolte del loro turbolento passato, amori travagliati, abbandoni e ricordi dolorosi.

Cover Photo Credits: Courtesy Netflix.com

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

Il live action dell’anime Cowboy Bebop arriva su Netflix

L’adattamento dell’anime giapponese degli anni ‘90 vede come protagonisti John Cho, Mustafa Shakir e Daniella Pineda.

Dal 19 novembre è disponibile su Netflix, nota piattaforma streaming, il live action di Cowboy Bebop, serie cult dell’animazione giapponese.

La serie originale, creata e diretta nel 1998 dal regista Shinichiro Watanabe, è uno dei progetti che più di tutti è riuscito ad appassionare la critica e il pubblico di tutte le età, nonostante gli argomenti trattati riguardino tematiche complesse come la droga, il terrorismo, la condizione tipica umana e la solitudine.

Co-prodotto da Tomorrow Studios, il live action è suddiviso in 10 episodi, e ha visto la collaborazione del regista dell’anime Watanabe con Andre Nemec, Josh Appelbaum, Jeff Pinkner, e Scott Rosenberg, showrunner e di altri numerosi produttori esecutivi.

La trama

La serie è ambientata nel futuro, esattamente nel 2071, nel nostro sistema solare. Dopo che la terra è stata distrutta da una pioggia di meteoriti, il genere umano ha deciso di stabilirsi sui pianeti vicini, conducendo una vita non resa facile dalla criminalità organizzata.

E’ qui che entrano in gioco Spike Spiegel e il suo socio Jet Black, due cacciatori di taglie, che si spostano da un pianeta all’altro grazie all’astronave Bebop per aiutare l’Inter Solar System Police nella ricerca dei criminali.

All’equipaggio si aggiungono presto tre nuovi compagni: l’iper-intelligente Ein, la sexy truffatrice Faye Valentine e l’hacker adolescente Radical Edward.

Le loro missioni, spesso fallimentari o inconcludenti, sono intervallate da momenti in cui i cinque protagonisti devono fare i conti con questioni irrisolte del loro turbolento passato, amori travagliati, abbandoni e ricordi dolorosi.

Cover Photo Credits: Courtesy Netflix.com

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

Il live action dell’anime Cowboy Bebop arriva su Netflix

L’adattamento dell’anime giapponese degli anni ‘90 vede come protagonisti John Cho, Mustafa Shakir e Daniella Pineda.

Dal 19 novembre è disponibile su Netflix, nota piattaforma streaming, il live action di Cowboy Bebop, serie cult dell’animazione giapponese.

La serie originale, creata e diretta nel 1998 dal regista Shinichiro Watanabe, è uno dei progetti che più di tutti è riuscito ad appassionare la critica e il pubblico di tutte le età, nonostante gli argomenti trattati riguardino tematiche complesse come la droga, il terrorismo, la condizione tipica umana e la solitudine.

Co-prodotto da Tomorrow Studios, il live action è suddiviso in 10 episodi, e ha visto la collaborazione del regista dell’anime Watanabe con Andre Nemec, Josh Appelbaum, Jeff Pinkner, e Scott Rosenberg, showrunner e di altri numerosi produttori esecutivi.

La trama

La serie è ambientata nel futuro, esattamente nel 2071, nel nostro sistema solare. Dopo che la terra è stata distrutta da una pioggia di meteoriti, il genere umano ha deciso di stabilirsi sui pianeti vicini, conducendo una vita non resa facile dalla criminalità organizzata.

E’ qui che entrano in gioco Spike Spiegel e il suo socio Jet Black, due cacciatori di taglie, che si spostano da un pianeta all’altro grazie all’astronave Bebop per aiutare l’Inter Solar System Police nella ricerca dei criminali.

All’equipaggio si aggiungono presto tre nuovi compagni: l’iper-intelligente Ein, la sexy truffatrice Faye Valentine e l’hacker adolescente Radical Edward.

Le loro missioni, spesso fallimentari o inconcludenti, sono intervallate da momenti in cui i cinque protagonisti devono fare i conti con questioni irrisolte del loro turbolento passato, amori travagliati, abbandoni e ricordi dolorosi.

Cover Photo Credits: Courtesy Netflix.com

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

- artuu ama -

spot_img

Iscriviti alla Artuu Newsletter

Sempre dallo stesso contributor

Seguici su Instagram ogni giorno