I musei davvero imperdibili per gli amanti della Street Art

Andiamo in giro per l’Europa alla scoperta dei musei più caratteristici sulla Street Art

La Street Art è quella forma d’arte che si manifesta in luoghi pubblici.

Con gli anni questa forma d’arte è entrata nei musei, con l’intento di educarne il pubblico e salvaguardarla senza correre il rischio che venisse danneggiata.

Tante sono state le opinioni negative a riguardo pensando che l’ingresso nei musei ne avrebbe cambiato la valenza artistica, non potendola più definire Street Art.

Ecco 5 musei in Europa che hanno colto questa sfida!

1) M.U.Ro. Museo di Urban Art di Roma

Il MURo – Museo di Urban Art di Roma, è stato fondato dall’artista David “Diavù” Vecchiato nel 2010, nei pressi del quartiere Quadraro. L’idea alla base del MURo è trasformare alcune aree di Roma in percorsi di museo. È un progetto site-specific e community-pacific, ricetta magica pensata per creare una relazione tra gli artisti e i luoghi dove andranno ad intervenire rispettando la realtà del posto.

2)  MAUA – Museo di Arte Urbana Aumentata

Il MAUA – Museo di Arte Urbana Aumentata, è un museo a cielo aperto situato nei quartieri di città come Milano, Palermo e Torino. Si tratta del primo museo diffuso di Street Art aumentata, un percorso che prosegue in forma digitale dove inquadrando l’opera con il proprio cellulare, essa si anima in realtà aumentata diventando una Digital Art.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da MAUA.museum (@maua.museum)

3) MUCA –  Museum of Urban and Contemporary Art

Il MUCA – Museum of Urban and Contemporary Art, è stato inaugurato nel 2016 a Monaco di Baviera con l’intento di spiegare l’Arte di strada e sensibilizzarne le persone tramite opere di importanti protagonisti della Street Art. Inoltre, in alcuni periodi dell’anno vengono organizzate mostre ed eventicon artisti internazionali.

4 ) Urban Nation Museum – Berlino

L’Urban Nation Museum, fondato nel 2017 è un riflesso dell’arte di strada, in costante rinnovamento, dalla scelta delle opere allo sviluppo della facciata esterna. Il museo racconta tutte le forme di arte di strada: graffiti, murales, dipinti su tela ed installazioni. Alcune delle pareti della struttura sono state dipinte da artisti come Ben Eine.

5) Fluctuart – Parigi

Fluctuart è il primo museo galleggiante dedicato alla Street Art, situato al porto di Gros Caillou. Ospita un’ampia collezione dedicata a maestri come Banksy o Clet, offrendo anche la possibilità di esposizione ad artisti emergenti.

Grazie alle installazioni di videomapping, è possibile ammirare delle opere proiettate sul porticciolo nelle ore serali. Lo stile street è presente ovunque all’interno, persino i menù del ristoro sono scritti con bombolette spray su tavole da skate.

Cover Photo Credits: MAUA, MAUA. Museo di arte urbana aumentata.

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

I musei davvero imperdibili per gli amanti della Street Art

Andiamo in giro per l’Europa alla scoperta dei musei più caratteristici sulla Street Art

La Street Art è quella forma d’arte che si manifesta in luoghi pubblici.

Con gli anni questa forma d’arte è entrata nei musei, con l’intento di educarne il pubblico e salvaguardarla senza correre il rischio che venisse danneggiata.

Tante sono state le opinioni negative a riguardo pensando che l’ingresso nei musei ne avrebbe cambiato la valenza artistica, non potendola più definire Street Art.

Ecco 5 musei in Europa che hanno colto questa sfida!

1) M.U.Ro. Museo di Urban Art di Roma

Il MURo – Museo di Urban Art di Roma, è stato fondato dall’artista David “Diavù” Vecchiato nel 2010, nei pressi del quartiere Quadraro. L’idea alla base del MURo è trasformare alcune aree di Roma in percorsi di museo. È un progetto site-specific e community-pacific, ricetta magica pensata per creare una relazione tra gli artisti e i luoghi dove andranno ad intervenire rispettando la realtà del posto.

2)  MAUA – Museo di Arte Urbana Aumentata

Il MAUA – Museo di Arte Urbana Aumentata, è un museo a cielo aperto situato nei quartieri di città come Milano, Palermo e Torino. Si tratta del primo museo diffuso di Street Art aumentata, un percorso che prosegue in forma digitale dove inquadrando l’opera con il proprio cellulare, essa si anima in realtà aumentata diventando una Digital Art.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da MAUA.museum (@maua.museum)

3) MUCA –  Museum of Urban and Contemporary Art

Il MUCA – Museum of Urban and Contemporary Art, è stato inaugurato nel 2016 a Monaco di Baviera con l’intento di spiegare l’Arte di strada e sensibilizzarne le persone tramite opere di importanti protagonisti della Street Art. Inoltre, in alcuni periodi dell’anno vengono organizzate mostre ed eventicon artisti internazionali.

4 ) Urban Nation Museum – Berlino

L’Urban Nation Museum, fondato nel 2017 è un riflesso dell’arte di strada, in costante rinnovamento, dalla scelta delle opere allo sviluppo della facciata esterna. Il museo racconta tutte le forme di arte di strada: graffiti, murales, dipinti su tela ed installazioni. Alcune delle pareti della struttura sono state dipinte da artisti come Ben Eine.

5) Fluctuart – Parigi

Fluctuart è il primo museo galleggiante dedicato alla Street Art, situato al porto di Gros Caillou. Ospita un’ampia collezione dedicata a maestri come Banksy o Clet, offrendo anche la possibilità di esposizione ad artisti emergenti.

Grazie alle installazioni di videomapping, è possibile ammirare delle opere proiettate sul porticciolo nelle ore serali. Lo stile street è presente ovunque all’interno, persino i menù del ristoro sono scritti con bombolette spray su tavole da skate.

Cover Photo Credits: MAUA, MAUA. Museo di arte urbana aumentata.

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

I musei davvero imperdibili per gli amanti della Street Art

Andiamo in giro per l’Europa alla scoperta dei musei più caratteristici sulla Street Art

La Street Art è quella forma d’arte che si manifesta in luoghi pubblici.

Con gli anni questa forma d’arte è entrata nei musei, con l’intento di educarne il pubblico e salvaguardarla senza correre il rischio che venisse danneggiata.

Tante sono state le opinioni negative a riguardo pensando che l’ingresso nei musei ne avrebbe cambiato la valenza artistica, non potendola più definire Street Art.

Ecco 5 musei in Europa che hanno colto questa sfida!

1) M.U.Ro. Museo di Urban Art di Roma

Il MURo – Museo di Urban Art di Roma, è stato fondato dall’artista David “Diavù” Vecchiato nel 2010, nei pressi del quartiere Quadraro. L’idea alla base del MURo è trasformare alcune aree di Roma in percorsi di museo. È un progetto site-specific e community-pacific, ricetta magica pensata per creare una relazione tra gli artisti e i luoghi dove andranno ad intervenire rispettando la realtà del posto.

2)  MAUA – Museo di Arte Urbana Aumentata

Il MAUA – Museo di Arte Urbana Aumentata, è un museo a cielo aperto situato nei quartieri di città come Milano, Palermo e Torino. Si tratta del primo museo diffuso di Street Art aumentata, un percorso che prosegue in forma digitale dove inquadrando l’opera con il proprio cellulare, essa si anima in realtà aumentata diventando una Digital Art.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da MAUA.museum (@maua.museum)

3) MUCA –  Museum of Urban and Contemporary Art

Il MUCA – Museum of Urban and Contemporary Art, è stato inaugurato nel 2016 a Monaco di Baviera con l’intento di spiegare l’Arte di strada e sensibilizzarne le persone tramite opere di importanti protagonisti della Street Art. Inoltre, in alcuni periodi dell’anno vengono organizzate mostre ed eventicon artisti internazionali.

4 ) Urban Nation Museum – Berlino

L’Urban Nation Museum, fondato nel 2017 è un riflesso dell’arte di strada, in costante rinnovamento, dalla scelta delle opere allo sviluppo della facciata esterna. Il museo racconta tutte le forme di arte di strada: graffiti, murales, dipinti su tela ed installazioni. Alcune delle pareti della struttura sono state dipinte da artisti come Ben Eine.

5) Fluctuart – Parigi

Fluctuart è il primo museo galleggiante dedicato alla Street Art, situato al porto di Gros Caillou. Ospita un’ampia collezione dedicata a maestri come Banksy o Clet, offrendo anche la possibilità di esposizione ad artisti emergenti.

Grazie alle installazioni di videomapping, è possibile ammirare delle opere proiettate sul porticciolo nelle ore serali. Lo stile street è presente ovunque all’interno, persino i menù del ristoro sono scritti con bombolette spray su tavole da skate.

Cover Photo Credits: MAUA, MAUA. Museo di arte urbana aumentata.

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

- artuu ama -

spot_img

Iscriviti alla Artuu Newsletter

Sempre dallo stesso contributor

Seguici su Instagram ogni giorno