Al Pac le architetture di Luisa Lambri

Una visita guidata in occasione dell’Art Week per scoprire i segreti dell’artista.

In occasione dell’Art Week 2021 al Pac – padiglione d’arte contemporanea – il 15 Settembre 2021 alle ore 18:30 propone una visita guidata alla mostra di Luisa Lambri con diversi special guest che daranno la possibilità ai visitatori di approfondire il dialogo di Lambri con Ignazio Gardella e con le celebri architetture necessarie per creare le sue immagini.

Tra gli special guest spicca il curatore Diego Sileo, che collabora all’attività espositiva del padiglione dal 2004 e due insegnanti del Politecnico di Milano: Roberto Dulio, insegnante di Storia dell’Architettura e Angelo Lorenzi, insegnante di Composizione Architettonica e Urbana.

Il progetto espositivo “Autoritratto” al PAC si concentra sui rapporti tra le opere di Luisa Lambri e l’architettura di Ignazio Gardella

Le fotografie diventano una vera estensione dello spazio e, di conseguenza, l’architettura di Gardella e l’esperienza soggettiva dei visitatori una parte integrante del lavoro.

Una vasta selezione di opere, alcune mai presentate prima in Italia e realizzate tra il 1999 e 2017, sottolineano la sua tendenza a lavorare in serie. 

Lambri si pone in dialogo con il lavoro di artisti come Donald Judd, Robert Irwin, Lygia Clark e Lucio Fontana oltre che il lavoro di architetti come Álvaro Siza, Walter Gropius, Marcel Breuer, Mies van der Rohe, Luis Barragán, Rudolph Schindler, Paulo Mendes da Rocha e Giuseppe Terragni, tra gli altri.

Concentrandosi principalmente sulla fotografia, il lavoro di Luisa Lambri è caratterizzato da un impegno con un esteso spettro di soggetti che ruotano attorno alla condizione umana e al suo rapporto con lo spazio, come la politica della rappresentazione, l’architettura, la storia della fotografia astratta, il modernismo, il femminismo, l’identità e la memoria.

Photo Credits: Luisa Lambri AUTORITRATTO , Courtesy PAC – Padiglione d’Arte Contemporanea

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

Al Pac le architetture di Luisa Lambri

Una visita guidata in occasione dell’Art Week per scoprire i segreti dell’artista.

In occasione dell’Art Week 2021 al Pac – padiglione d’arte contemporanea – il 15 Settembre 2021 alle ore 18:30 propone una visita guidata alla mostra di Luisa Lambri con diversi special guest che daranno la possibilità ai visitatori di approfondire il dialogo di Lambri con Ignazio Gardella e con le celebri architetture necessarie per creare le sue immagini.

Tra gli special guest spicca il curatore Diego Sileo, che collabora all’attività espositiva del padiglione dal 2004 e due insegnanti del Politecnico di Milano: Roberto Dulio, insegnante di Storia dell’Architettura e Angelo Lorenzi, insegnante di Composizione Architettonica e Urbana.

Il progetto espositivo “Autoritratto” al PAC si concentra sui rapporti tra le opere di Luisa Lambri e l’architettura di Ignazio Gardella

Le fotografie diventano una vera estensione dello spazio e, di conseguenza, l’architettura di Gardella e l’esperienza soggettiva dei visitatori una parte integrante del lavoro.

Una vasta selezione di opere, alcune mai presentate prima in Italia e realizzate tra il 1999 e 2017, sottolineano la sua tendenza a lavorare in serie. 

Lambri si pone in dialogo con il lavoro di artisti come Donald Judd, Robert Irwin, Lygia Clark e Lucio Fontana oltre che il lavoro di architetti come Álvaro Siza, Walter Gropius, Marcel Breuer, Mies van der Rohe, Luis Barragán, Rudolph Schindler, Paulo Mendes da Rocha e Giuseppe Terragni, tra gli altri.

Concentrandosi principalmente sulla fotografia, il lavoro di Luisa Lambri è caratterizzato da un impegno con un esteso spettro di soggetti che ruotano attorno alla condizione umana e al suo rapporto con lo spazio, come la politica della rappresentazione, l’architettura, la storia della fotografia astratta, il modernismo, il femminismo, l’identità e la memoria.

Photo Credits: Luisa Lambri AUTORITRATTO , Courtesy PAC – Padiglione d’Arte Contemporanea

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

Al Pac le architetture di Luisa Lambri

Una visita guidata in occasione dell’Art Week per scoprire i segreti dell’artista.

In occasione dell’Art Week 2021 al Pac – padiglione d’arte contemporanea – il 15 Settembre 2021 alle ore 18:30 propone una visita guidata alla mostra di Luisa Lambri con diversi special guest che daranno la possibilità ai visitatori di approfondire il dialogo di Lambri con Ignazio Gardella e con le celebri architetture necessarie per creare le sue immagini.

Tra gli special guest spicca il curatore Diego Sileo, che collabora all’attività espositiva del padiglione dal 2004 e due insegnanti del Politecnico di Milano: Roberto Dulio, insegnante di Storia dell’Architettura e Angelo Lorenzi, insegnante di Composizione Architettonica e Urbana.

Il progetto espositivo “Autoritratto” al PAC si concentra sui rapporti tra le opere di Luisa Lambri e l’architettura di Ignazio Gardella

Le fotografie diventano una vera estensione dello spazio e, di conseguenza, l’architettura di Gardella e l’esperienza soggettiva dei visitatori una parte integrante del lavoro.

Una vasta selezione di opere, alcune mai presentate prima in Italia e realizzate tra il 1999 e 2017, sottolineano la sua tendenza a lavorare in serie. 

Lambri si pone in dialogo con il lavoro di artisti come Donald Judd, Robert Irwin, Lygia Clark e Lucio Fontana oltre che il lavoro di architetti come Álvaro Siza, Walter Gropius, Marcel Breuer, Mies van der Rohe, Luis Barragán, Rudolph Schindler, Paulo Mendes da Rocha e Giuseppe Terragni, tra gli altri.

Concentrandosi principalmente sulla fotografia, il lavoro di Luisa Lambri è caratterizzato da un impegno con un esteso spettro di soggetti che ruotano attorno alla condizione umana e al suo rapporto con lo spazio, come la politica della rappresentazione, l’architettura, la storia della fotografia astratta, il modernismo, il femminismo, l’identità e la memoria.

Photo Credits: Luisa Lambri AUTORITRATTO , Courtesy PAC – Padiglione d’Arte Contemporanea

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

- artuu ama -

spot_img

Iscriviti alla Artuu Newsletter

Sempre dallo stesso contributor

Seguici su Instagram ogni giorno