Premi d’Arte: il Miart a sostegno di artisti e gallerie

Sono numerose le opportunità e le collaborazioni a sostegno di artisti e galleristi.

A Milano la 25esima edizione della fiera d’arte Miart presenta numerosi premi e da un fondo di acquisizione per un valore di 50.000 euro destinato a opere d’arte che andranno ad arricchire la collezione di Fondazione Fiera Milano, ospitata all’interno della Palazzina degli Orafi.

Per gli artisti e per le gallerie i premi d’arte rappresentano un’ottima vetrina di visibilità verso collezionisti ed esperti del settore, e permettono di accrescere il proprio valore artistico.

Grazie alle numerose collaborazioni, la fiera offre le seguenti opportunità:

Primo fra tutti il Premio LCA per Emergent del valore di 4.000 Euro, istituito nel 2015 e nato dalla collaborazione tra miart e LCA Studio Legale e destinato alla galleria con la migliore presentazione all’interno della sezione Emergent.

Segue il Premio Rotary Club Milano Brera per l’Arte Contemporanea e Giovani Artisti, istituito nel 2009 come primo riconoscimento nel contesto della fiera e oggi giunto alla sua dodicesima edizione. Il premio prevede l’acquisizione di un’opera di un artista emergente o mid-career che successivamente verrà donata al Museo del Novecento di Milano.

Tra gli altri premi l’On Demand by Snaporazverein, risultato della collaborazione tra la fiera e l’associazione di produzioni sperimentali Snaporazverein. Alla sua terza edizione, il premio prevede un riconoscimento di 10.000 Euro per un progetto futuro dell’artista con la migliore presentazione all’interno della sezione On Demand.

Il Premio Fidenza Generations, nato dalla collaborazione tra miart e Fidenza Village celebra quest’anno la sua terza edizione. Il riconoscimento di 10.000 Euro sarà assegnato al miglior dialogo all’interno della sezione Generations.

Ultimo, ma non per importanza, il Premio Herno, frutto della collaborazione tra miart ed Herno. Con la sua quinta edizione, il premio conferma il consueto riconoscimento di 10.000 Euro assegnato allo stand con il miglior progetto espositivo.

I vincitori

Sono sei le opere selezionate dal Fondo di Acquisizione di Fondazione Fiera Milano per un valore totale di 50.000 Euro. I lavori selezionati di Corrado Cagli, Mary Ellen Carrol & Jojo Gronostay, Elene Chantladze, Marguerite Humeau, Davide Stucchi & Mattia Ruffolo andranno ad aggiungersi alle 99 opere che attualmente compongono la collezione visibili anche alla pagina https://www.fondazionefieramilano.it/it/arte-e-cultura/fondazione-per-l-arte-e-la-cultura.html.

Il Premio LCA per Emergent va invece alle gallerie Hot Wheels Athens di Atene e Fanta-MLN di Milano che condividono uno stand dedicato ad Anastasia Pavlou e Alessandro Agudio.

Infine, il Premio Herno per il migliore allestimento va alla galleria Eduardo Secci con la personale di Titina Maselli nella sezione Decades e il Premio Rotary Club Milano Brera per l’Arte Contemporanea e i Giovani Artisti va a Irene Fenara con l’opera Three Thousand Tigers.

Photo Credits: Miart Milano 2021

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

Premi d’Arte: il Miart a sostegno di artisti e gallerie

Sono numerose le opportunità e le collaborazioni a sostegno di artisti e galleristi.

A Milano la 25esima edizione della fiera d’arte Miart presenta numerosi premi e da un fondo di acquisizione per un valore di 50.000 euro destinato a opere d’arte che andranno ad arricchire la collezione di Fondazione Fiera Milano, ospitata all’interno della Palazzina degli Orafi.

Per gli artisti e per le gallerie i premi d’arte rappresentano un’ottima vetrina di visibilità verso collezionisti ed esperti del settore, e permettono di accrescere il proprio valore artistico.

Grazie alle numerose collaborazioni, la fiera offre le seguenti opportunità:

Primo fra tutti il Premio LCA per Emergent del valore di 4.000 Euro, istituito nel 2015 e nato dalla collaborazione tra miart e LCA Studio Legale e destinato alla galleria con la migliore presentazione all’interno della sezione Emergent.

Segue il Premio Rotary Club Milano Brera per l’Arte Contemporanea e Giovani Artisti, istituito nel 2009 come primo riconoscimento nel contesto della fiera e oggi giunto alla sua dodicesima edizione. Il premio prevede l’acquisizione di un’opera di un artista emergente o mid-career che successivamente verrà donata al Museo del Novecento di Milano.

Tra gli altri premi l’On Demand by Snaporazverein, risultato della collaborazione tra la fiera e l’associazione di produzioni sperimentali Snaporazverein. Alla sua terza edizione, il premio prevede un riconoscimento di 10.000 Euro per un progetto futuro dell’artista con la migliore presentazione all’interno della sezione On Demand.

Il Premio Fidenza Generations, nato dalla collaborazione tra miart e Fidenza Village celebra quest’anno la sua terza edizione. Il riconoscimento di 10.000 Euro sarà assegnato al miglior dialogo all’interno della sezione Generations.

Ultimo, ma non per importanza, il Premio Herno, frutto della collaborazione tra miart ed Herno. Con la sua quinta edizione, il premio conferma il consueto riconoscimento di 10.000 Euro assegnato allo stand con il miglior progetto espositivo.

I vincitori

Sono sei le opere selezionate dal Fondo di Acquisizione di Fondazione Fiera Milano per un valore totale di 50.000 Euro. I lavori selezionati di Corrado Cagli, Mary Ellen Carrol & Jojo Gronostay, Elene Chantladze, Marguerite Humeau, Davide Stucchi & Mattia Ruffolo andranno ad aggiungersi alle 99 opere che attualmente compongono la collezione visibili anche alla pagina https://www.fondazionefieramilano.it/it/arte-e-cultura/fondazione-per-l-arte-e-la-cultura.html.

Il Premio LCA per Emergent va invece alle gallerie Hot Wheels Athens di Atene e Fanta-MLN di Milano che condividono uno stand dedicato ad Anastasia Pavlou e Alessandro Agudio.

Infine, il Premio Herno per il migliore allestimento va alla galleria Eduardo Secci con la personale di Titina Maselli nella sezione Decades e il Premio Rotary Club Milano Brera per l’Arte Contemporanea e i Giovani Artisti va a Irene Fenara con l’opera Three Thousand Tigers.

Photo Credits: Miart Milano 2021

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

Premi d’Arte: il Miart a sostegno di artisti e gallerie

Sono numerose le opportunità e le collaborazioni a sostegno di artisti e galleristi.

A Milano la 25esima edizione della fiera d’arte Miart presenta numerosi premi e da un fondo di acquisizione per un valore di 50.000 euro destinato a opere d’arte che andranno ad arricchire la collezione di Fondazione Fiera Milano, ospitata all’interno della Palazzina degli Orafi.

Per gli artisti e per le gallerie i premi d’arte rappresentano un’ottima vetrina di visibilità verso collezionisti ed esperti del settore, e permettono di accrescere il proprio valore artistico.

Grazie alle numerose collaborazioni, la fiera offre le seguenti opportunità:

Primo fra tutti il Premio LCA per Emergent del valore di 4.000 Euro, istituito nel 2015 e nato dalla collaborazione tra miart e LCA Studio Legale e destinato alla galleria con la migliore presentazione all’interno della sezione Emergent.

Segue il Premio Rotary Club Milano Brera per l’Arte Contemporanea e Giovani Artisti, istituito nel 2009 come primo riconoscimento nel contesto della fiera e oggi giunto alla sua dodicesima edizione. Il premio prevede l’acquisizione di un’opera di un artista emergente o mid-career che successivamente verrà donata al Museo del Novecento di Milano.

Tra gli altri premi l’On Demand by Snaporazverein, risultato della collaborazione tra la fiera e l’associazione di produzioni sperimentali Snaporazverein. Alla sua terza edizione, il premio prevede un riconoscimento di 10.000 Euro per un progetto futuro dell’artista con la migliore presentazione all’interno della sezione On Demand.

Il Premio Fidenza Generations, nato dalla collaborazione tra miart e Fidenza Village celebra quest’anno la sua terza edizione. Il riconoscimento di 10.000 Euro sarà assegnato al miglior dialogo all’interno della sezione Generations.

Ultimo, ma non per importanza, il Premio Herno, frutto della collaborazione tra miart ed Herno. Con la sua quinta edizione, il premio conferma il consueto riconoscimento di 10.000 Euro assegnato allo stand con il miglior progetto espositivo.

I vincitori

Sono sei le opere selezionate dal Fondo di Acquisizione di Fondazione Fiera Milano per un valore totale di 50.000 Euro. I lavori selezionati di Corrado Cagli, Mary Ellen Carrol & Jojo Gronostay, Elene Chantladze, Marguerite Humeau, Davide Stucchi & Mattia Ruffolo andranno ad aggiungersi alle 99 opere che attualmente compongono la collezione visibili anche alla pagina https://www.fondazionefieramilano.it/it/arte-e-cultura/fondazione-per-l-arte-e-la-cultura.html.

Il Premio LCA per Emergent va invece alle gallerie Hot Wheels Athens di Atene e Fanta-MLN di Milano che condividono uno stand dedicato ad Anastasia Pavlou e Alessandro Agudio.

Infine, il Premio Herno per il migliore allestimento va alla galleria Eduardo Secci con la personale di Titina Maselli nella sezione Decades e il Premio Rotary Club Milano Brera per l’Arte Contemporanea e i Giovani Artisti va a Irene Fenara con l’opera Three Thousand Tigers.

Photo Credits: Miart Milano 2021

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

- artuu ama -

spot_img

Iscriviti alla Artuu Newsletter

Sempre dallo stesso contributor

Seguici su Instagram ogni giorno