Zhongshuge: il palazzo infinito di libri

Uno sguardo alle ipnotiche librerie Zhongshuge, progettate da X+Living, che ti portano all’interno di un palazzo infinito di libri.

Ci sono degli edifici riconosciuti per il loro design impeccabile, per il loro sguardo futuristico e per la loro grande bellezza. Uno di questi è Zhongshuge, una catena di librerie in Cina che, con l’illusione ottica e l’utilizzo di oggetti di design, rappresenta in sé per sé una vera e propria opera d’arte.

Un buon modo per rilanciare la cultura del libro, il piacere e l’emozione di rientrare in una libreria e toccare con mano un testo; un’idea realizzata dallo studio di architettura cinese X+Living, con sede a Shanghai.

LA LIBRERIA NELLA CITTA’ DI DUJIANGYAN

L’ultimo punto vendita nasce nella città di Dujiangyan, a sud-ovest della Cina. 

“La città si chiama Dujiangyan, situata a sud-ovest della Cina. Nella città con oltre mille anni di storia, il designer ha iniettato nuova vitalità in questa città storica e culturale creando un paradiso per i topi di biblioteca, cioè la libreria Dujiangyan Zhongshuge”, afferma il team di architetti cinesi per la presentazione del progetto.

L’edificio è disposto su due piani, ma lo spazio sembra più esteso grazie ai riflessi degli specchi posti sulle pareti e sul soffitto, che regalano un senso di profondità e gli scaffali dei libri sembrano infiniti. 

Il struttura dei muri della libreria è ispirata alla magnifica diga della città, e si estende verso l’alto, che funge da supporto funzionale per i libri. Inoltre, le piastrelle nere e lucide del pavimento rimandano a quella sensazione che i tavoli siano delle barche attraccate sul lago.

Anche l’illuminazione è stata creata ad hoc per riprodurre quell’ambiente intimo e familiare, che permette di rilassarsi e viaggiare con la fantasia. Infatti, all’interno, sono state progettate aree di lettura, uno spazio educativo per i piccoli lettori, una caffetteria, il tutto da cornice agli 80 mila libri presenti nella libreria e tra cui il lettore si può perdere.

“Passeggiare dentro la libreria è come camminare lungo una grondaia all’aperto o entrare in una montagna ondeggiante”, spiega lo studio di architetti.  “Apri un libro e sarai immediatamente avvolto nell’atmosfera”.

Cover Photo Credits: Libreria Dujiangyan Zhongshuge – Courtesy ©X+Living

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

Zhongshuge: il palazzo infinito di libri

Uno sguardo alle ipnotiche librerie Zhongshuge, progettate da X+Living, che ti portano all’interno di un palazzo infinito di libri.

Ci sono degli edifici riconosciuti per il loro design impeccabile, per il loro sguardo futuristico e per la loro grande bellezza. Uno di questi è Zhongshuge, una catena di librerie in Cina che, con l’illusione ottica e l’utilizzo di oggetti di design, rappresenta in sé per sé una vera e propria opera d’arte.

Un buon modo per rilanciare la cultura del libro, il piacere e l’emozione di rientrare in una libreria e toccare con mano un testo; un’idea realizzata dallo studio di architettura cinese X+Living, con sede a Shanghai.

LA LIBRERIA NELLA CITTA’ DI DUJIANGYAN

L’ultimo punto vendita nasce nella città di Dujiangyan, a sud-ovest della Cina. 

“La città si chiama Dujiangyan, situata a sud-ovest della Cina. Nella città con oltre mille anni di storia, il designer ha iniettato nuova vitalità in questa città storica e culturale creando un paradiso per i topi di biblioteca, cioè la libreria Dujiangyan Zhongshuge”, afferma il team di architetti cinesi per la presentazione del progetto.

L’edificio è disposto su due piani, ma lo spazio sembra più esteso grazie ai riflessi degli specchi posti sulle pareti e sul soffitto, che regalano un senso di profondità e gli scaffali dei libri sembrano infiniti. 

Il struttura dei muri della libreria è ispirata alla magnifica diga della città, e si estende verso l’alto, che funge da supporto funzionale per i libri. Inoltre, le piastrelle nere e lucide del pavimento rimandano a quella sensazione che i tavoli siano delle barche attraccate sul lago.

Anche l’illuminazione è stata creata ad hoc per riprodurre quell’ambiente intimo e familiare, che permette di rilassarsi e viaggiare con la fantasia. Infatti, all’interno, sono state progettate aree di lettura, uno spazio educativo per i piccoli lettori, una caffetteria, il tutto da cornice agli 80 mila libri presenti nella libreria e tra cui il lettore si può perdere.

“Passeggiare dentro la libreria è come camminare lungo una grondaia all’aperto o entrare in una montagna ondeggiante”, spiega lo studio di architetti.  “Apri un libro e sarai immediatamente avvolto nell’atmosfera”.

Cover Photo Credits: Libreria Dujiangyan Zhongshuge – Courtesy ©X+Living

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

Zhongshuge: il palazzo infinito di libri

Uno sguardo alle ipnotiche librerie Zhongshuge, progettate da X+Living, che ti portano all’interno di un palazzo infinito di libri.

Ci sono degli edifici riconosciuti per il loro design impeccabile, per il loro sguardo futuristico e per la loro grande bellezza. Uno di questi è Zhongshuge, una catena di librerie in Cina che, con l’illusione ottica e l’utilizzo di oggetti di design, rappresenta in sé per sé una vera e propria opera d’arte.

Un buon modo per rilanciare la cultura del libro, il piacere e l’emozione di rientrare in una libreria e toccare con mano un testo; un’idea realizzata dallo studio di architettura cinese X+Living, con sede a Shanghai.

LA LIBRERIA NELLA CITTA’ DI DUJIANGYAN

L’ultimo punto vendita nasce nella città di Dujiangyan, a sud-ovest della Cina. 

“La città si chiama Dujiangyan, situata a sud-ovest della Cina. Nella città con oltre mille anni di storia, il designer ha iniettato nuova vitalità in questa città storica e culturale creando un paradiso per i topi di biblioteca, cioè la libreria Dujiangyan Zhongshuge”, afferma il team di architetti cinesi per la presentazione del progetto.

L’edificio è disposto su due piani, ma lo spazio sembra più esteso grazie ai riflessi degli specchi posti sulle pareti e sul soffitto, che regalano un senso di profondità e gli scaffali dei libri sembrano infiniti. 

Il struttura dei muri della libreria è ispirata alla magnifica diga della città, e si estende verso l’alto, che funge da supporto funzionale per i libri. Inoltre, le piastrelle nere e lucide del pavimento rimandano a quella sensazione che i tavoli siano delle barche attraccate sul lago.

Anche l’illuminazione è stata creata ad hoc per riprodurre quell’ambiente intimo e familiare, che permette di rilassarsi e viaggiare con la fantasia. Infatti, all’interno, sono state progettate aree di lettura, uno spazio educativo per i piccoli lettori, una caffetteria, il tutto da cornice agli 80 mila libri presenti nella libreria e tra cui il lettore si può perdere.

“Passeggiare dentro la libreria è come camminare lungo una grondaia all’aperto o entrare in una montagna ondeggiante”, spiega lo studio di architetti.  “Apri un libro e sarai immediatamente avvolto nell’atmosfera”.

Cover Photo Credits: Libreria Dujiangyan Zhongshuge – Courtesy ©X+Living

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

- artuu ama -

spot_img

Iscriviti alla Artuu Newsletter

Sempre dallo stesso contributor

Seguici su Instagram ogni giorno