Tinarte. Raccolta fondi per creare opere di Street Art

TINARTE. RACCOLTA FONDI PER CREARE OPERE DI STREET ART

Al via Tinarte, il progetto di raccolta fondi per la rigenerazione di un quartiere Ater di Fiumicino grazie a nove artisti selezionati da Andrea Gandini.

L’arte e la cultura come strumento di rigenerazione urbana. Questo è l’obiettivo di Tinarte, il crowdfunding promosso da Marcello Ascani, YouTuber che vanta circa 100 milioni di visualizzazioni e CEO di Flatemates, sulla piattaforma di Tinaba, fintech italiana che unisce servizi bancari, di pagamento, investimento e charity.   

L’iniziativa conta del supporto di Tinaba e Banca Profilo, private bank specializzata nella gestione di patrimoni privati e istituzionali.  

L’idea è di raccogliere, tramite una raccolta fondi pubblica che rimarrà attiva fino a fine agosto, almeno 30 mila euro per realizzare nel comprensorio Ater di Fiumicino (accessibile da via Lorenzo Bezzi) nove opere di street art – e quindi liberamente fruibili dal pubblico – portando nuova linfa al territorio interessato e a quello circostante. Gli inquilini hanno espresso immediatamente il loro entusiasmo nella partecipazione al progetto. L’idea per il futuro è anche quella di formare e istruire alcuni volontari che abitano nella zona per organizzare delle visite guidate all’interno del complesso.  

Tinarte, progetto patrocinato dal Comune di Fiumicino, è curato da Andrea Gandini, street artist del legno. I nove artisti che animeranno le facciate dei palazzi del quartiere, che sarà così trasformato in luogo di interesse culturale e artistico, sono: Luis Gomez, Hitnes, Nicola Alessandrini, Nemo’s, Gio Pistone, Alessandro Suzzi, Andrea Casciu, Merio e Edoardo Cortesi.   

Il progetto di riqualificazione di quest’area di Fiumicino segue l’esempio di molte città italiane e internazionali in cui la street art ha permesso la rinascita di interi quartieri periferici e ha dato ulteriore impulso alla creatività delle nuove generazioni.  

Per sostenere il progetto: https://crowdfunding.tinaba.it//tinarte-open  

È possibile effettuare donazioni tramite la app Tinaba o con qualsiasi altra carta di pagamento.    

I donor, grazie alle peculiarità di Tinaba e alla divulgazione di Marcello Ascani potranno seguire la creazione del progetto in tempo reale e verificare l’utilizzo delle loro donazioni.   

Negli scorsi mesi Tinaba è stata partner di importanti crowdfunding tra cui quelli del Policlinico di Milano e di Fondazione LAPS, la Onlus fondata da Lapo Elkann, a sostegno di Croce Rossa e Banco Alimentare.

- Artuu crede in -

spot_img