Sotheby’s mette all’asta l’opera distrutta di Banksy

Love is in the bin, Banksy – Courtesy Ben Stansall/AFP/Getty Images

Dopo il famoso e inaspettato evento del 2018, Love is in the Bin è pronta a battere il precedente record di vendita!

Nel 2018, durante l’asta organizzata da Sotheby’s, l’opera Girl with Balloon realizzò il record di vendita per il misterioso artista Banksy

Stimato 300 mila sterline, il dipinto fu aggiudicato per 1 milione e 42 mila sterline, ma proprio a seguito dell’aggiudicazione in diretta e davanti a tutta la platea in sala si attivò il meccanismo che distrusse parte dell’opera.

Subito prese il via una vera e propria caccia all’uomo, con analisi interne e incertezze da parte della casa d’aste su come comportarsi con l’acquirente, che però accettò di buon grado di pagare l’opera e tenerla.

L’opera “è nata dall’avvenimento artistico più spettacolare del 21° secolo“, ha affermato Alex Branczik, direttore senior di Sotheby’s e presidente di arte moderna e contemporanea, aggiungendo che “Banksy ha suscitato una sensazione globale che da allora è diventata un fenomeno culturale. Durante quella notte memorabile, Banksy non ha tanto distrutto un’opera d’arte facendola a brandelli, ma ne ha creata una“.

Ora il dipinto è stato ribattezzato dallo stesso artista Love is in the Bin e ri-autenticato con un nuovo certificato Pest Control, pronto per essere venduto da Sotheby’s Londra il prossimo 14 ottobre durante l’asta autunnale Contemporary Art.

La stima di vendita è di gran lunga maggiore: tra i 4 e i 6 milioni di sterline, e l’opera è pronta a battere il record raggiunto dalla precedente Girl with Balloon.

Cover Photo Credits: Love is in the bin, Banksy – Sotheby’s

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

Sotheby’s mette all’asta l’opera distrutta di Banksy

Love is in the bin, Banksy – Courtesy Ben Stansall/AFP/Getty Images

Dopo il famoso e inaspettato evento del 2018, Love is in the Bin è pronta a battere il precedente record di vendita!

Nel 2018, durante l’asta organizzata da Sotheby’s, l’opera Girl with Balloon realizzò il record di vendita per il misterioso artista Banksy

Stimato 300 mila sterline, il dipinto fu aggiudicato per 1 milione e 42 mila sterline, ma proprio a seguito dell’aggiudicazione in diretta e davanti a tutta la platea in sala si attivò il meccanismo che distrusse parte dell’opera.

Subito prese il via una vera e propria caccia all’uomo, con analisi interne e incertezze da parte della casa d’aste su come comportarsi con l’acquirente, che però accettò di buon grado di pagare l’opera e tenerla.

L’opera “è nata dall’avvenimento artistico più spettacolare del 21° secolo“, ha affermato Alex Branczik, direttore senior di Sotheby’s e presidente di arte moderna e contemporanea, aggiungendo che “Banksy ha suscitato una sensazione globale che da allora è diventata un fenomeno culturale. Durante quella notte memorabile, Banksy non ha tanto distrutto un’opera d’arte facendola a brandelli, ma ne ha creata una“.

Ora il dipinto è stato ribattezzato dallo stesso artista Love is in the Bin e ri-autenticato con un nuovo certificato Pest Control, pronto per essere venduto da Sotheby’s Londra il prossimo 14 ottobre durante l’asta autunnale Contemporary Art.

La stima di vendita è di gran lunga maggiore: tra i 4 e i 6 milioni di sterline, e l’opera è pronta a battere il record raggiunto dalla precedente Girl with Balloon.

Cover Photo Credits: Love is in the bin, Banksy – Sotheby’s

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

Sotheby’s mette all’asta l’opera distrutta di Banksy

Love is in the bin, Banksy – Courtesy Ben Stansall/AFP/Getty Images

Dopo il famoso e inaspettato evento del 2018, Love is in the Bin è pronta a battere il precedente record di vendita!

Nel 2018, durante l’asta organizzata da Sotheby’s, l’opera Girl with Balloon realizzò il record di vendita per il misterioso artista Banksy

Stimato 300 mila sterline, il dipinto fu aggiudicato per 1 milione e 42 mila sterline, ma proprio a seguito dell’aggiudicazione in diretta e davanti a tutta la platea in sala si attivò il meccanismo che distrusse parte dell’opera.

Subito prese il via una vera e propria caccia all’uomo, con analisi interne e incertezze da parte della casa d’aste su come comportarsi con l’acquirente, che però accettò di buon grado di pagare l’opera e tenerla.

L’opera “è nata dall’avvenimento artistico più spettacolare del 21° secolo“, ha affermato Alex Branczik, direttore senior di Sotheby’s e presidente di arte moderna e contemporanea, aggiungendo che “Banksy ha suscitato una sensazione globale che da allora è diventata un fenomeno culturale. Durante quella notte memorabile, Banksy non ha tanto distrutto un’opera d’arte facendola a brandelli, ma ne ha creata una“.

Ora il dipinto è stato ribattezzato dallo stesso artista Love is in the Bin e ri-autenticato con un nuovo certificato Pest Control, pronto per essere venduto da Sotheby’s Londra il prossimo 14 ottobre durante l’asta autunnale Contemporary Art.

La stima di vendita è di gran lunga maggiore: tra i 4 e i 6 milioni di sterline, e l’opera è pronta a battere il record raggiunto dalla precedente Girl with Balloon.

Cover Photo Credits: Love is in the bin, Banksy – Sotheby’s

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

- artuu ama -

spot_img

Iscriviti alla Artuu Newsletter

Sempre dallo stesso contributor

Seguici su Instagram ogni giorno