L’opera gigante di Alicja Kwade invade New York

Nell’atrio del grattacielo al 550 Madison, si può ammirare una pietra blu da 22.000 chilogrammi, sospesa.

Nel 2022 l’artista Alicja Kwade renderà pubblica una scultura permanente nel grattacielo Madison a New York, dal titolo Solid Sky (2021).

L’opera è composta da una pietra sferica di 22.000 chilogrammi, levigata e sospesa al soffitto dell’atrio del palazzo in vetro con delle catene in acciaio inossidabile. La grande sfera è una combinazione di varie sfumature di blu e venature bianche; non a caso è una rara quarzite chiamata Azul do Macaúbas, estratta nel nord-est del Brasile.
La scultura è stata commissionata per la rivitalizzazione del grattacielo 550 Madison a Manhattan, progettata da Philip Johnson e John Burgee. Infatti il palazzo è in fase di ristrutturazione dal 2016, dopo essere stato acquistato dalla società Olayan Group.

Alicja Kwade paragona la sua installazione al pianeta Terra. “Sembra molto fragile e piccolo, rispetto all’intero universo. Qui è appeso in catene, quasi come una palla da demolizione ferma, o come un avvertimento. I dintorni dell’opera sfrecciano mentre la roccia è ferma, rappresentando i sistemi in cui viviamo, quello del capitalismo, e ricordandoci dove si svolge questo sistema: su un globo da corsa!”

Cover photo credits: Alicja Kwade, Solid Sky (2021). Foto: James Ewing (2021) – Per gentile concessione di Gensler.

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

L’opera gigante di Alicja Kwade invade New York

Nell’atrio del grattacielo al 550 Madison, si può ammirare una pietra blu da 22.000 chilogrammi, sospesa.

Nel 2022 l’artista Alicja Kwade renderà pubblica una scultura permanente nel grattacielo Madison a New York, dal titolo Solid Sky (2021).

L’opera è composta da una pietra sferica di 22.000 chilogrammi, levigata e sospesa al soffitto dell’atrio del palazzo in vetro con delle catene in acciaio inossidabile. La grande sfera è una combinazione di varie sfumature di blu e venature bianche; non a caso è una rara quarzite chiamata Azul do Macaúbas, estratta nel nord-est del Brasile.
La scultura è stata commissionata per la rivitalizzazione del grattacielo 550 Madison a Manhattan, progettata da Philip Johnson e John Burgee. Infatti il palazzo è in fase di ristrutturazione dal 2016, dopo essere stato acquistato dalla società Olayan Group.

Alicja Kwade paragona la sua installazione al pianeta Terra. “Sembra molto fragile e piccolo, rispetto all’intero universo. Qui è appeso in catene, quasi come una palla da demolizione ferma, o come un avvertimento. I dintorni dell’opera sfrecciano mentre la roccia è ferma, rappresentando i sistemi in cui viviamo, quello del capitalismo, e ricordandoci dove si svolge questo sistema: su un globo da corsa!”

Cover photo credits: Alicja Kwade, Solid Sky (2021). Foto: James Ewing (2021) – Per gentile concessione di Gensler.

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

L’opera gigante di Alicja Kwade invade New York

Nell’atrio del grattacielo al 550 Madison, si può ammirare una pietra blu da 22.000 chilogrammi, sospesa.

Nel 2022 l’artista Alicja Kwade renderà pubblica una scultura permanente nel grattacielo Madison a New York, dal titolo Solid Sky (2021).

L’opera è composta da una pietra sferica di 22.000 chilogrammi, levigata e sospesa al soffitto dell’atrio del palazzo in vetro con delle catene in acciaio inossidabile. La grande sfera è una combinazione di varie sfumature di blu e venature bianche; non a caso è una rara quarzite chiamata Azul do Macaúbas, estratta nel nord-est del Brasile.
La scultura è stata commissionata per la rivitalizzazione del grattacielo 550 Madison a Manhattan, progettata da Philip Johnson e John Burgee. Infatti il palazzo è in fase di ristrutturazione dal 2016, dopo essere stato acquistato dalla società Olayan Group.

Alicja Kwade paragona la sua installazione al pianeta Terra. “Sembra molto fragile e piccolo, rispetto all’intero universo. Qui è appeso in catene, quasi come una palla da demolizione ferma, o come un avvertimento. I dintorni dell’opera sfrecciano mentre la roccia è ferma, rappresentando i sistemi in cui viviamo, quello del capitalismo, e ricordandoci dove si svolge questo sistema: su un globo da corsa!”

Cover photo credits: Alicja Kwade, Solid Sky (2021). Foto: James Ewing (2021) – Per gentile concessione di Gensler.

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

- artuu ama -

spot_img

Iscriviti alla Artuu Newsletter

Sempre dallo stesso contributor

Seguici su Instagram ogni giorno