Le sognanti opere del duo di artisti digitali Mue Studio

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Mue Studio (@_mue_studio)

Tra i grattacieli della frenetica New York ha preso vita un team che crea meravigliose opere dai colori pastello e dalle ambientazioni oniriche.

Il mondo della Digital Art è ormai affermato sui social network e sono numerosi i profili degli artisti digitali che ogni giorno richiamano l’attenzione di migliaia di curiosi e appassionati d’arte.

Tra questi troviamo il Mue Studio, un team fondato dal duo creativo Minjin Kang e Mijoo Kim con sede a New York specializzato in art direction, 3D e fotografia.

Il loro obiettivo? “Creare spazi onirici che siano architettonici, per invitare gli spettatori alla nostra illusione riflessiva. Attraverso i nostri spazi e oggetti, sfidiamo tutti a sfocare il confine tra fantasia e realtà” afferma il team.

Le opere del Mue Studio, molto seguite su Instagram, presentano mondi suggestivi, meditativi, delle vere e proprie esperienze visive. La loro idea è quella di creare una realtà alternativa, un ambiente digitale dove eleganza, minimalismo e perfezione siano in grado di far regnare la quiete.

Somewhere in the World è il progetto più recente dello studio, oltre che il più famoso. Colorazioni blu, rosa, pescate e il crepuscolo sempre all’orizzonte donano alle nuvole e agli oggetti di scena un aspetto suggestivo, tipico dei numerosi lavori del duo newyorkese.

Precedenti progetti sono rispettivamente Visual Escapism e Invitation to Daydream, entrambi in grado di far viaggiare l’osservatore in altre dimensioni.

In un mondo visivamente sovraccarico e caotico, l’approccio minimal del Mue Studio consente di trovare pace e comfort, una sosta mentale in cui realtà e fantasia si scontrano e si completano simultaneamente.

Non è certo un segreto che l’arte sia in grado di stimolare in chi la guarda emozioni positive.  Come afferma un recente studio dell’University College of London, l’arte è a tutti gli effetti un elisir che allunga la vita.

Che cosa aspetti allora? Non perderti le opere del Mue Studio!

Cover Photo Credits: Somewhere in the world. Courtesy Mue Studio.

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

Le sognanti opere del duo di artisti digitali Mue Studio

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Mue Studio (@_mue_studio)

Tra i grattacieli della frenetica New York ha preso vita un team che crea meravigliose opere dai colori pastello e dalle ambientazioni oniriche.

Il mondo della Digital Art è ormai affermato sui social network e sono numerosi i profili degli artisti digitali che ogni giorno richiamano l’attenzione di migliaia di curiosi e appassionati d’arte.

Tra questi troviamo il Mue Studio, un team fondato dal duo creativo Minjin Kang e Mijoo Kim con sede a New York specializzato in art direction, 3D e fotografia.

Il loro obiettivo? “Creare spazi onirici che siano architettonici, per invitare gli spettatori alla nostra illusione riflessiva. Attraverso i nostri spazi e oggetti, sfidiamo tutti a sfocare il confine tra fantasia e realtà” afferma il team.

Le opere del Mue Studio, molto seguite su Instagram, presentano mondi suggestivi, meditativi, delle vere e proprie esperienze visive. La loro idea è quella di creare una realtà alternativa, un ambiente digitale dove eleganza, minimalismo e perfezione siano in grado di far regnare la quiete.

Somewhere in the World è il progetto più recente dello studio, oltre che il più famoso. Colorazioni blu, rosa, pescate e il crepuscolo sempre all’orizzonte donano alle nuvole e agli oggetti di scena un aspetto suggestivo, tipico dei numerosi lavori del duo newyorkese.

Precedenti progetti sono rispettivamente Visual Escapism e Invitation to Daydream, entrambi in grado di far viaggiare l’osservatore in altre dimensioni.

In un mondo visivamente sovraccarico e caotico, l’approccio minimal del Mue Studio consente di trovare pace e comfort, una sosta mentale in cui realtà e fantasia si scontrano e si completano simultaneamente.

Non è certo un segreto che l’arte sia in grado di stimolare in chi la guarda emozioni positive.  Come afferma un recente studio dell’University College of London, l’arte è a tutti gli effetti un elisir che allunga la vita.

Che cosa aspetti allora? Non perderti le opere del Mue Studio!

Cover Photo Credits: Somewhere in the world. Courtesy Mue Studio.

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

Le sognanti opere del duo di artisti digitali Mue Studio

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Mue Studio (@_mue_studio)

Tra i grattacieli della frenetica New York ha preso vita un team che crea meravigliose opere dai colori pastello e dalle ambientazioni oniriche.

Il mondo della Digital Art è ormai affermato sui social network e sono numerosi i profili degli artisti digitali che ogni giorno richiamano l’attenzione di migliaia di curiosi e appassionati d’arte.

Tra questi troviamo il Mue Studio, un team fondato dal duo creativo Minjin Kang e Mijoo Kim con sede a New York specializzato in art direction, 3D e fotografia.

Il loro obiettivo? “Creare spazi onirici che siano architettonici, per invitare gli spettatori alla nostra illusione riflessiva. Attraverso i nostri spazi e oggetti, sfidiamo tutti a sfocare il confine tra fantasia e realtà” afferma il team.

Le opere del Mue Studio, molto seguite su Instagram, presentano mondi suggestivi, meditativi, delle vere e proprie esperienze visive. La loro idea è quella di creare una realtà alternativa, un ambiente digitale dove eleganza, minimalismo e perfezione siano in grado di far regnare la quiete.

Somewhere in the World è il progetto più recente dello studio, oltre che il più famoso. Colorazioni blu, rosa, pescate e il crepuscolo sempre all’orizzonte donano alle nuvole e agli oggetti di scena un aspetto suggestivo, tipico dei numerosi lavori del duo newyorkese.

Precedenti progetti sono rispettivamente Visual Escapism e Invitation to Daydream, entrambi in grado di far viaggiare l’osservatore in altre dimensioni.

In un mondo visivamente sovraccarico e caotico, l’approccio minimal del Mue Studio consente di trovare pace e comfort, una sosta mentale in cui realtà e fantasia si scontrano e si completano simultaneamente.

Non è certo un segreto che l’arte sia in grado di stimolare in chi la guarda emozioni positive.  Come afferma un recente studio dell’University College of London, l’arte è a tutti gli effetti un elisir che allunga la vita.

Che cosa aspetti allora? Non perderti le opere del Mue Studio!

Cover Photo Credits: Somewhere in the world. Courtesy Mue Studio.

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

- artuu ama -

spot_img

Iscriviti alla Artuu Newsletter

Sempre dallo stesso contributor

Seguici su Instagram ogni giorno