Assab One ospita 360° Horizon di Marco Palmieri

Un’installazione fotografica composta da otto pannelli che creano un’atmosfera immersiva.

Fino al 16 ottobre 2021, lo spazio di Assab One, a Milano, ospita un’installazione fotografica dell’artista napoletano Marco Palmieri: 360° Horizon.

L’installazione è composta da otto pannelli fotografici delle dimensioni di 150 x 100 cm, realizzati con una tecnica di stampa a getto di inchiostro su carta Hahnemühle Photo Rag montata su alluminio.

Le fotografie ci mostrano un orizzonte delineato dal mare, continuo e costante in ciascuno degli otto scatti, creando un’atmosfera immersiva nello spazio espositivo. All’orizzonte sono accostate, in primo piano, figure geometriche ed elementi architettonici netti e precisi: piccoli oggetti costruiti, giustapposti e immortalati dall’autore. 

Marco Palmieri, 360° Horizon, stampa a getto di inchiostro su carta Hahnemühle, 150 x 100 cm (serie di 8).

Con questa installazione, Palmieri prosegue la serie Standing on a beach, esposta presso la Galleria Jannone di Milano nel 2015.

Marco Palmieri, stretto collaboratore di Ettore Sottsass, ha una formazione da architetto, che lo porta a riflettere sul concetto di spazio, appunto, a 360°, con un approccio multidisciplinare, tra allestimenti, installazioni, fotografie, performance.  

Assab One, organizzazione non-profit fondata da Elena Quarestani e per quarant’anni sede della nota azienda grafica milanese GEA, offre all’artista e a molti altri un’occasione di dialogo tra discipline, persone e istituzioni, in un ricco programma di eventi basato sui valori dell’arte, della cura e della bellezza.

Photo Credits: Marco Palmieri, Standing on a beach, stampa ai pigmenti di carbone su carta cotone Hahnemühle (serie di 16).

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

Assab One ospita 360° Horizon di Marco Palmieri

Un’installazione fotografica composta da otto pannelli che creano un’atmosfera immersiva.

Fino al 16 ottobre 2021, lo spazio di Assab One, a Milano, ospita un’installazione fotografica dell’artista napoletano Marco Palmieri: 360° Horizon.

L’installazione è composta da otto pannelli fotografici delle dimensioni di 150 x 100 cm, realizzati con una tecnica di stampa a getto di inchiostro su carta Hahnemühle Photo Rag montata su alluminio.

Le fotografie ci mostrano un orizzonte delineato dal mare, continuo e costante in ciascuno degli otto scatti, creando un’atmosfera immersiva nello spazio espositivo. All’orizzonte sono accostate, in primo piano, figure geometriche ed elementi architettonici netti e precisi: piccoli oggetti costruiti, giustapposti e immortalati dall’autore. 

Marco Palmieri, 360° Horizon, stampa a getto di inchiostro su carta Hahnemühle, 150 x 100 cm (serie di 8).

Con questa installazione, Palmieri prosegue la serie Standing on a beach, esposta presso la Galleria Jannone di Milano nel 2015.

Marco Palmieri, stretto collaboratore di Ettore Sottsass, ha una formazione da architetto, che lo porta a riflettere sul concetto di spazio, appunto, a 360°, con un approccio multidisciplinare, tra allestimenti, installazioni, fotografie, performance.  

Assab One, organizzazione non-profit fondata da Elena Quarestani e per quarant’anni sede della nota azienda grafica milanese GEA, offre all’artista e a molti altri un’occasione di dialogo tra discipline, persone e istituzioni, in un ricco programma di eventi basato sui valori dell’arte, della cura e della bellezza.

Photo Credits: Marco Palmieri, Standing on a beach, stampa ai pigmenti di carbone su carta cotone Hahnemühle (serie di 16).

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

Assab One ospita 360° Horizon di Marco Palmieri

Un’installazione fotografica composta da otto pannelli che creano un’atmosfera immersiva.

Fino al 16 ottobre 2021, lo spazio di Assab One, a Milano, ospita un’installazione fotografica dell’artista napoletano Marco Palmieri: 360° Horizon.

L’installazione è composta da otto pannelli fotografici delle dimensioni di 150 x 100 cm, realizzati con una tecnica di stampa a getto di inchiostro su carta Hahnemühle Photo Rag montata su alluminio.

Le fotografie ci mostrano un orizzonte delineato dal mare, continuo e costante in ciascuno degli otto scatti, creando un’atmosfera immersiva nello spazio espositivo. All’orizzonte sono accostate, in primo piano, figure geometriche ed elementi architettonici netti e precisi: piccoli oggetti costruiti, giustapposti e immortalati dall’autore. 

Marco Palmieri, 360° Horizon, stampa a getto di inchiostro su carta Hahnemühle, 150 x 100 cm (serie di 8).

Con questa installazione, Palmieri prosegue la serie Standing on a beach, esposta presso la Galleria Jannone di Milano nel 2015.

Marco Palmieri, stretto collaboratore di Ettore Sottsass, ha una formazione da architetto, che lo porta a riflettere sul concetto di spazio, appunto, a 360°, con un approccio multidisciplinare, tra allestimenti, installazioni, fotografie, performance.  

Assab One, organizzazione non-profit fondata da Elena Quarestani e per quarant’anni sede della nota azienda grafica milanese GEA, offre all’artista e a molti altri un’occasione di dialogo tra discipline, persone e istituzioni, in un ricco programma di eventi basato sui valori dell’arte, della cura e della bellezza.

Photo Credits: Marco Palmieri, Standing on a beach, stampa ai pigmenti di carbone su carta cotone Hahnemühle (serie di 16).

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

- artuu ama -

spot_img

Iscriviti alla Artuu Newsletter

Sempre dallo stesso contributor

Seguici su Instagram ogni giorno