Cinque musei contemporanei realizzati da archistar

Alla scoperta dei più grandi musei iconici progettati e realizzati dai più importanti architetti del mondo.

In giro per il mondo esistono edifici diventati simboli di un paese, una città, una società e realizzati da architetti che hanno ideato e progettato luoghi impossibili da dimenticare. 

Per le archistar, i grandi architetti riconosciuti a livello mondiale per la loro visione e per i premi vinti per i loro progetti, i  musei rappresentano i luoghi della progettazione privilegiata, dove la funzionalità di edifici nati per accogliere le opere d’arte diventano essi stessi arte.

Ecco i cinque musei contemporanei realizzati da archistar:

1) Centre Georges Pompidou, Renzo Piano

Il Centro nazionale d’arte e di cultura Georges Pompidou è situato a Parigi, conosciuto anche come Beaubourg. Il progetto dell’edificio è opera di Renzo Piano e Richard Rogers, inaugurato nel gennaio del 1977, il Centro nacque dalla volontà di Georges Pompidou, presidente della Repubblica francese, che volle creare un’istituzione culturale all’insegna della multidisciplinarietà, per immergersi all’interno dell’arte contemporanea internazionale. L’edificio è ancora oggi considerato una vera e propria innovazione in campo architettonico e accoglie ogni anno oltre 5 milioni di visitatori da tutto il mondo.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Centre Pompidou (@centrepompidou)

2) MAXXI, Zaha Hadid

Il MAXXI – Museo nazionale delle arti del XXI secolo ha sede a Roma, progettato dall’architetto anglo-irachena Zaha Hadid dopo essere stata selezionata tra oltre 273 progetti provenienti da tutto il mondo. Nel 2010 è stato inaugurato e oggi è luogo di conservazione ed esposizione della collezione del museo ma è anche, e soprattutto, un laboratorio di sperimentazione e innovazione culturale, di studio, ricerca e produzione di contenuti estetici del nostro tempo.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Museo MAXXI (@museomaxxi)

3) Guggenheim Museum Bilbao, Frank O. Gehry

Il Guggenheim Museum Bilbao è un museo di arte contemporanea situato a Bilbao, città della Spagna settentrionale, in un edificio progettato dall’architetto canadese Frank O. Gehry e inaugurato a ottobre del 1997. 

Gehry realizza uno tra i migliori progetti della sua carriera, un edificio destinato a entrare nella storia dell’architettura per la sua capacità di combinare ricerca formale e qualità spaziali, che diventa luogo ideale per accogliere l’arte e le grandi installazioni come quella all’ingresso con il “Puppy” di Jeff Koons o all’interno “The Matter of Time” di Richard Serra.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Museo Guggenheim Bilbao (@museoguggenheim)

4) Museu de Arte Contemporânea de Niterói, Oscar Niemeyer

Il museo d’arte contemporanea di Niterói (MAC) vicino a Rio de Janeiro è stato inaugurato nel 1996. L’iconico edificio a forma di fiore è stato progettato dall’architetto brasiliano Oscar Niemeyer e sorge su uno sperone di roccia a picco sul mare, tanto che in molti per l’hanno definito come una navicella spaziale. L’edificio si inserisce in una cornice naturale di grande suggestione.

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

Un post condiviso da Alecyr and Agnese Araujo (@posivibz)

5) The Museum of Tomorrow, Santiago Calatrava

Sul molo di Mauá, nella regione portuale di Rio de Janeiro, sorge il Museo del Domani. Firmato dallo spagnolo Santiago Calatrava e inaugurato nel 2015 in vista dei Giochi Olimpici del 2016. La struttura si ispira alla cultura carioca, instaurando un profondo dialogo tra la città e l’ambiente naturale. Museo non solo d’arte pensato per ospitare mostre temporanee ma anche di scienze, tratta le tematiche del cambiamento climatico, del degrado ambientale e della società.

 

 
 
 
 
 
Visualizza questo post su Instagram
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 

 

Un post condiviso da Santiago Calatrava LLC (@calatravaofficial)

Cover Photo Credits: Guggenheim Museum Bilbao, Frank O. Gehry

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

- artuu ama -

spot_img

Iscriviti alla Artuu Newsletter

Il Meglio di Artuu

Sempre dallo stesso contributor