Arte Donna

Zaha Hadid e le sue opere di architettura in Italia

Soprannominata “Queen of the Curves”, l’architetto e designer Zaha Hadid ha un forte legame con l’Italia su cui ha lasciato indelebili segni.

Yoko Ono: le 10 opere più belle dell’artista

Provocatoria e socialmente impegnata, Yoko Ono è uno dei simboli dell’arte concettuale e del fermento culturale tipici degli anni 60.

L’arte tessile di Cécile Davidovici

Cécile Davidovici (1987), su Instagram @ceciledavidovici, è un'artista francese che vive e lavora a Parigi.

Gina Pane e la nascita della performance italiana | Artuu Magazine

Il nome di Gina Pane è probabilmente quello più accostato alla performance art e alla body art, con una ricerca artistica legata al corpo

Rebecca Horn e l’arte delle estensioni corporali

Artista famosa per le sue estensioni corporali che conferiscono al suo corpo forme surreali che prendono vita attraverso la performance art.

Maternità e Arte Contemporanea: come viene celebrata dagli artisti

Il tema della Maternità è stato da sempre approfondito e affrontato nella storia dell’arte, soprattutto in pittura.

La storia di Artemisia Gentileschi, la pittrice dallo stile drammatico

L’artista, vero e proprio modello di grinta e coraggio, è stata capace di imporsi nella cultura seicentesca chiusa e maschilista.

Frida Kahlo: le poesie che ogni donna dovrebbe conoscere

Chi non conosce Frida Kahlo, una delle più importanti artiste messicane e grande donna dallo spirito rivoluzionario?

Le Infinity Mirror Room di Yayoi Kusama in Europa

L'artista giapponese è riconosciuta a livello internazionale per la sua arte ispirata ad allucinazioni e ricordi d’infanzia.

Marina Abramovic e la performance Rhythm 0

Marina Abramovic ha dimostrato più volte di avere le carte in regola per essere considerata la regina della performance art, testimone l'impresa alla Galleria Studio Morra con una delle performance più celebri.

L’unione fa la forza: quando l’arte è una questione di coraggio

Il curioso esordio dell'artista giapponese Yayoi Kusama presentato ora in una mostra alla Gropius Bau di Berlino.

L’Armory Show come modello di resilienza e inclusione

L’Armory Show è la fiera newyorkese che nasce per ampliare l’orizzonte artistico americano piú limitato e tradizionalista.

Un mostra di Rachel Maclean sui teenagers di oggi alla Jupiter Artland

2020, Il mondo si ferma e lascia spazio alla pandemia. Dopo un anno, si palesano gli effetti di questo disagio: chi ha sofferto di più?

Arte e identità di genere: davvero l’arte è donna o uomo?

Libere riflessioni sull’identità di genere nel mondo dell'arte, tra percezione umana, pregiudizi, scienza e attualità.

L’arte ti “protegge”: Jenny Holzer firma una collezione di preservativi

L'arte come atto politico: Jenny Holzer firma con Avant Art una collezione a supporto della lotta contro l'AIDS

Dior: tra femminismo e femminilità nelle collezioni di Maria Grazia Chiuri

Maria Grazia Chiuri esplora il femminismo nelle collezioni di Dior ispirate alle artiste di ieri e di oggi.

Kim Noble, l’artista dalle 13 personalità multiple tutte amanti dell’arte

Kim Noble è una pittrice con disturbo di personalità multipla che usa l'arte per capire e controllare le sue identità.

5 artiste afroamericane contro la discriminazione e il razzismo

Scopriamo quali sono le 5 artiste afroamericane che hanno fatto della loro arte una lotta contro la discriminazione di genere e razziale.

La realtà aumentata di Jenny Holzer al Guggenheim di Bilbao

L’artista americana Jenny Holzer continua la sua indagine sulla parola con l’uso della realtà aumentata al Museo Guggenheim di Bilbao.

Secondary Archive: l’archivio tutto al femminile per l’arte del centro-est Europa

Secondo sesso? No, grazie. E’ arrivato Secondary Archive, il database interamente dedicato alle artiste donne dell’Europa non occidentale, a lungo emarginate e dimenticate dal...

Gli incredibili dipinti di Ruby Silvious sulle bustine del tè

Nella sua serie, ideata nel 2015 e dal titolo “365 Days of Tea”, l’artista Ruby Silvious ha realizzato delle micro illustrazioni e micro collage direttamente su alcune bustine di tè usate.