Arte Digitale: Boccioni diventa un NFT

Un’inedita opera dell’artista futurista Umberto Boccioni è stata trasformata in NFT dal suo attuale proprietario Andrea Speziali.

Presidente dell’Associazione Italia Liberty, artista e critico d’arte, Speziali ha ricevuto l’opera da un donatore misterioso che sarebbe noto come “Famiglia B.”

Speziali era già approdato nel mondo degli NFT vendendo alcune sue opere di Crypto Arte e adesso è la volta dell’NFT futurista.

Il Non Fungible Token è stato messo in vendita sulla piattaforma Binance con una base d’asta di 60.000 BUSD, che corrisponderebbero a circa 60mila dollari.

L’opera di Boccioni faceva parte della collezione d’arte di Neri Pozza, editore, artista e collezionista d’arte contemporanea milanese.

Dal titolo “Ritratto”, l’olio su tela datato circa al 1914 è al momento in attesa di certificazione, per verificarne l’effettiva paternità al noto artista Umberto Boccioni.

La versione fisica e reale dell’opera sarà visibile da dicembre alla mostra “Inedito Novecento” allestita ai Magazzini del Sale di Cervia, organizzata dall’Associazione Italia Liberty e curata dallo stesso Andrea Speziali.

Cover Photo Credits: Ritratto, attribuito a Umberto Boccioni, 1914 – Courtesy of Binance.com

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

Arte Digitale: Boccioni diventa un NFT

Un’inedita opera dell’artista futurista Umberto Boccioni è stata trasformata in NFT dal suo attuale proprietario Andrea Speziali.

Presidente dell’Associazione Italia Liberty, artista e critico d’arte, Speziali ha ricevuto l’opera da un donatore misterioso che sarebbe noto come “Famiglia B.”

Speziali era già approdato nel mondo degli NFT vendendo alcune sue opere di Crypto Arte e adesso è la volta dell’NFT futurista.

Il Non Fungible Token è stato messo in vendita sulla piattaforma Binance con una base d’asta di 60.000 BUSD, che corrisponderebbero a circa 60mila dollari.

L’opera di Boccioni faceva parte della collezione d’arte di Neri Pozza, editore, artista e collezionista d’arte contemporanea milanese.

Dal titolo “Ritratto”, l’olio su tela datato circa al 1914 è al momento in attesa di certificazione, per verificarne l’effettiva paternità al noto artista Umberto Boccioni.

La versione fisica e reale dell’opera sarà visibile da dicembre alla mostra “Inedito Novecento” allestita ai Magazzini del Sale di Cervia, organizzata dall’Associazione Italia Liberty e curata dallo stesso Andrea Speziali.

Cover Photo Credits: Ritratto, attribuito a Umberto Boccioni, 1914 – Courtesy of Binance.com

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

Arte Digitale: Boccioni diventa un NFT

Un’inedita opera dell’artista futurista Umberto Boccioni è stata trasformata in NFT dal suo attuale proprietario Andrea Speziali.

Presidente dell’Associazione Italia Liberty, artista e critico d’arte, Speziali ha ricevuto l’opera da un donatore misterioso che sarebbe noto come “Famiglia B.”

Speziali era già approdato nel mondo degli NFT vendendo alcune sue opere di Crypto Arte e adesso è la volta dell’NFT futurista.

Il Non Fungible Token è stato messo in vendita sulla piattaforma Binance con una base d’asta di 60.000 BUSD, che corrisponderebbero a circa 60mila dollari.

L’opera di Boccioni faceva parte della collezione d’arte di Neri Pozza, editore, artista e collezionista d’arte contemporanea milanese.

Dal titolo “Ritratto”, l’olio su tela datato circa al 1914 è al momento in attesa di certificazione, per verificarne l’effettiva paternità al noto artista Umberto Boccioni.

La versione fisica e reale dell’opera sarà visibile da dicembre alla mostra “Inedito Novecento” allestita ai Magazzini del Sale di Cervia, organizzata dall’Associazione Italia Liberty e curata dallo stesso Andrea Speziali.

Cover Photo Credits: Ritratto, attribuito a Umberto Boccioni, 1914 – Courtesy of Binance.com

- Artuu crede in -

spot_img

Ti potrebbe interessare...

- artuu ama -

spot_img

Iscriviti alla Artuu Newsletter

Sempre dallo stesso contributor

Seguici su Instagram ogni giorno