Il team di esperti di Ken Bromley Art Supplies ha pubblicato la lista degli artisti che sono stati più ricercati su Google nel 2020. Scopriamo chi sono!

Courtesy Photo Ken Bromley Art Supplies

Le gallerie e i musei chiusi non hanno impedito all’arte di incuriosire e affascinare il pubblico di appassionati che, grazie alla digitalizzazione delle mostre, hanno potuto ammirare le opere d’arte attraverso lo schermo del proprio computer o dello smartphone.

Ma qual è l’artista più ricercato al mondo su Google?

Gli esperti della società britannica Ken Bromley Art Supplies hanno utilizzato i dataset search di Google per trovare la risposta, realizzando una mappa che mette in luce i risultati, Paese per Paese. 

Ecco i risultati!

1) Leonardo da Vinci

Al primo posto nella top list mondiale c’è il nostro Leonardo da Vinci. Il genio toscano trionfa in 82 Paesi dall’Albania alla Groenlandia, dalle Barbados all’India. Il 2019 è stato l’anno per celebrarlo in ogni parte del mondo in occasione del cinquecentenario della sua morte, ma il fascino del pittore-scienziato è senza tempo e sempre sotto le luci dei riflettori – da ultimo la notizia che lo storico dell’arte Ben Lewis ha creato un NFT (non fungible token) del “Salvator Mundi” di Leonardo da Vinci e, come l’originale, spera di metterlo all’asta per 450 milioni di ethereum.

2) Frida Kahlo

La pittrice messicana ha conquistato un totale di 29 Paesi su scala globale. Tra questi buona parte del Sud America, soprattutto il Brasile, Argentina e Paraguay ma anche le regioni del Nord come Finlandia e Danimarca, oltre alla Spagna.

Proprio su Frida Kahlo è il libro bestseller del momento “Frida Kahlo. 100 domande 150 risposte” di Andrea Concas, edito da Mondadori Electa.

Courtesy Photo Ken Bromley Art Supplies

3)  Vincent van Gogh 

Sono invece 24 le nazioni affascinate da Vincent van Gogh, cliccatissimo in Canada e in diversi stati dell’Africa settentrionale. Le sue opere incantano da sempre appassionati e non solo di tutto il mondo e proprio negli ultimi giorni van Gogh ha registrato un picco di interesse per via dell’opera “Scena di strada a Montmartre”, una rara tela del 1887 battuta all’asta da Sotheby’s per 13 milioni di euro.

4) Artemisia Gentileschi

Artemisia Gentileschi è ricercatissima in 23 Paesi e soprattutto in Italia. Pittrice italiana di scuola caravaggesca è considerata un’icona del femminismo moderno: numerose sono le sue opere che ritraggono eroine bibliche come Giuditta, Betsabea o Ester che hanno la meglio sui soprusi maschili. La pittrice divenne simbolo di indipendenza contro i pregiudizi e le violenze subite dalle donne – non dimentichiamo che lei stessa fu vittima di stupro. 

5) Pablo Picasso

Ricercato in 18 Paesi e amatissimo in Africa, Pablo Picasso si afferma come una delle personalità più amate della storia dell’arte. Insieme a lui anche Diego Velázquez, uno dei pittori spagnoli più rappresentativi dell’epoca barocca e grande ritrattista.

6) Banksy

A dominare la classifica asiatica e in 14 Paesi come Giappone, Russia, Francia e Inghilterra troviamo Banksy, artista e writer inglese considerato uno dei maggiori esponenti della street art. Durante l’anno della pandemia ha lasciato tante tracce dei suoi lavori da street artist scatenando la curiosità di molti appassionati. La sua opera “Game Changer”, realizzata in omaggio a medici e infermieri impegnati a contrastare il Coronavirus, è stata battuta da Christie’s per 19,4 milioni di euro e gran parte del ricavato andrà in beneficenza.

 

Courtesy Photo cover Ken Bromley Art Supplies