Uno sguardo, un profilo, un volto di donna: attimi di vita cristallizzati, emozioni immortalate, storie raccontate, sempre in bilico tra interiorità ed esteriorità.

La mostra personale di Simona Ragazzi alla galleria Sgallari Arte di Bologna presenta opere diverse per tipologia, tecnica di realizzazione e materiali, ma intimamente unite dal medesimo fine: la volontà di raccontare una storia attraverso la focalizzazione su un dettaglio. Tutto ciò che è superfluo viene tralasciato per lasciarne solo il particolare più rappresentativo, sviluppato in un mondo di forme, materie e colori con l’intento di analizzare l’aspetto umano in tutte le sue sfaccettature, razionali e cognitive, ma anche istintuali ed emotive. L’arte diviene supremo mezzo di comunicazione, in costante dialogo con lo spettatore. Uno sguardo, un profilo, un volto di donna: attimi di vita cristallizzati, emozioni immortalate, storie raccontate, sempre in bilico tra interiorità ed esteriorità, concettualità e matericità, in una ricerca di armonia nel contrasto, di bellezza nell’essenzialità della forma pura. Un percorso che palesa la genesi del processo artistico in tutti i suoi passaggi: da un disegno si arriva all’approdo fotografico della crisalide, opera in divenire appunto, in mutazione, simbolo del cambiamento, ed infine alla forma conclusa, portata alla sua massima concretezza espressiva. 

Simona Ragazzi

Simona Ragazzi nasce nel 1969 a Bologna, città dove si forma artisticamente conseguendo prima il Diploma in Pittura presso l’Istituto Statale d’Arte e successivamente il Diploma in Scultura presso l’Accademia di Belle Arti. Dopo l’Erasmus nella Fine Art University UWE di Bristol, nel 1993 fonda a Bologna l’Atelier Paese dei Balocchi. Al tempo stesso scultrice, ceramista, pittrice e ideatrice delle sue opere, lavora principalmente con la scultura in argilla e bronzo, alla quale abbina una particolare ricerca fotografica. Collabora con gallerie di Bergamo, Bologna, Brescia, Cagliari, Milano e Siena. Ha esposto in numerose mostre in sedi pubbliche e private, oltre ad aver partecipato a Fiere, Mostre, Biennali e Concorsi d’Arte Nazionali ed Internazionali. Le sue opere sono presenti in collezioni pubbliche e private di tutto il mondo. Attualmente vive e lavora a Bologna.

Simona Ragazzi

La galleria Sgallari Arte nasce nel cuore di Bologna, in Galleria Falcone Borsellino, come punto di riferimento per artisti e collezionisti di arte moderna e contemporanea, nazionale ed internazionale, con la volontà di aprirsi ad un pubblico eterogeneo perché assai diversificata è la proposta artistica che questo spazio intende offrire. Da sempre appassionati e studiosi Francesca Gualandi e Giampiero Sgallari, dopo anni di esperienza nel mercato dell’arte, hanno deciso di intraprendere in prima persona questo nuovo percorso, facendo della passione per la qualità e l’innovazione, la continua ricerca e la sperimentazione il loro punto di forza, in un concetto di arte che non è mai lo stesso, ma cambia con il cambiare dei tempi. Tante le novità anche per la ripresa autunnale del 2019, che spazieranno dai dipinti, alla fotografia, sino alla scultura. Novità, energia, creatività e dinamicità, ecco le parole chiave che contraddistinguono questo piccolo salotto bolognese, dove la spinta al futuro si unisce alla consapevolezza del presente ed alla conoscenza del passato.