Gran Bretagna: ingressi gratuiti a centinaia di musei per gli under 30. Sono i giovani i più stressati, e l’arte pare essere un rimedio straordinario.

Non è solo più un mito, o uno di quei discorsi da cena tra amici: il potere terapeutico dell’arte è argomento sempre più discusso, studiato e tenuto in considerazione dalla comunità scientifica. Vi abbiamo già raccontato, ad esempio, di quello che sta succedendo a Montreal, in Canada, e di come una visita al museo possa essere prescritta dal medico a un proprio paziente. La ricerca scientifica si sta impegnando sempre di più per comprovare questa tesi e, da ultima, una ricerca commissionata dall’associazione benefica indipendente britannica Art Fund. L’arte combatte lo stress? Scopriamo qualcosa in più sull’argomento…

Rothko via Flickr

Art Fund ha recentemente pubblicato un report dal titolo Calm and Collected – Museums and galleries: the UK’s untapped well-being resource? con lo  scopo di capire se frequentare regolarmente musei e gallerie potrebbe contribuire al  benessere fisico e mentale dell’individuo. Se è vero che l’arte combatte lo stress. Il report si è concentrato in particolare sulla generazione under 30 anni, una delle più stressate in Gran Bretagna. Dallo studio, infatti, è emerso che circa il 65% dei ragazzi tra i 24 e i 34 anni soffre di stress, le cui cause derivano principalmente da preoccupazioni finanziarie, sensazione di solitudine e ansia legata ai social media. Tra gli under 30 che abitualmente frequentano musei e collezioni d’arte, il 13%  ha affermato di farlo proprio perché l’arte rappresenta un vero aiuto nella quotidianità, sebbene non sia sempre accessibile. Frequentarle regolarmente è per buona parte di loro una spesa davvero difficile da sostenere.

National Art Pass Art Fund

Per contribuire ad abbattere i costi di fruizione, consentendo così a più giovani di vedere più arte, Art Fund ha deciso di estendere a tutti gli under 30 britannici il proprio National Art Pass, che offre l’ingresso gratuito a oltre 240 musei, gallerie e luoghi storici e il 50% di sconto per molte istituzioni d’arte.

Come visitare un museo per combattere lo stress? Ne parla Arden Reed nel suo Slow Art: The Experience of Looking, Sacred Images to James Turrell. Studi dimostrano che mediamente un visitatore dedica ad ogni opera, durante una visita ad un museo, meno di 10 secondi. Dovremmo invece osservare un opera per al meno 10 minuti, per contemplarne ogni aspetto, vivere un’esperienza personale e profonda, fruire dell’arte in modo consapevole e godere dei benefici della Slow Art.