Si chiama WHO’S SHE? la reinterpretazione del popolare gioco degli anni ’70. I protagonisti non sono più personaggi d’invenzione ma donne che hanno lasciato il segno.

Chi di voi non ricorda i personaggi buffi di Indovina Chi? o le classiche domande sul loro aspetto fisico, utili per indovinare il personaggio dell’avversario e vincere la partita? Dalla Polonia è arrivata una nuova versione del celebre gioco in cui i 28 protagonisti sono unicamente donne, che hanno segnato la storia grazie a invenzioni, ricerche, libri, e alla loro arte. Tra loro la pittrice Frida Khalo, l’imperatrice Cleopatra, la studiosa Marie Curie o il primo medico donna Agnodice. Ma anche personaggi contemporanei come la tennista Serena Williams.

 

Sei un artista o un gallerista? Possiamo aiutarti con la tua promozione.contattaci

 

Who’s She?

Le domande utili per riconoscerle e vincere il gioco non sono più legate al loro aspetto fisico ma scavano più a fondo nelle loro biografie ricordandone i meriti e lo spessore. La diversa natura delle domande da fare all’avversario non è solo legata al riconoscimento della rilevanza di queste grandi donne ma vuole essere un insegnamento: è importante giudicare le persone non per il loro aspetto fisico ma per la loro caratura e per le azioni fatte. Bambine e bambini di oggi che potranno prendere a modello alcune delle donne qui ritratte, aumentando così la consapevolezza delle loro azioni e delle scelte da prendere in futuro.

Who’s She?

Il progetto è stato ideato dalla designer Zuzia Korerska-Girard, fondatrice di Playeress, e presentato sulla piattaforma di crowdfunding Kickastarter per finanziare il progetto. Il gioco è costruito con legno di betulla del Baltico, materiale locale scelto per mantenere il progetto più sostenibile possibile. Ogni casellina contiene un personaggio, dipinto a mano dall’artista Daria Golab, e una serie di simboli che aiutano a conoscere la biografia del personaggio da indovinare, utili per fare domande più precise. Una legenda di questi simboli è presente nel tavolo da gioco. Ogni personaggio è accompagnato da una tavoletta che raccoglie aneddoti simpatici e azioni importanti che hanno contraddistinto la sua vita, strumento estremamente utile al giocatore che sceglie quel personaggio.

Il gioco ha raggiunto subito un grande successo tanto da essere tradotto in diverse lingue. L’edizione italiana è prevista per febbraio 2019.