È il personaggio del momento. Ed ha elargito 11 preziosi e coloriti consigli per gli artisti in crisi. Eccoli per voi.

Se seguite il mondo dell’arte contemporanea, proprio non potete non conoscerlo. Jerry Saltz è il celebre critico d’arte ed editorialista del New York Magazine, consacrato nell’olimpo dei grandi critici contemporanei dalla vittoria del premio Pulitzer nel 2018. In “My life as a failed artist“, l’articolo con cui Saltz  ha vinto il più ambito premio nel mondo del giornalismo, il critico racconta proprio il suo trascorso da artista, e di come abbia abbandonato quella strada. In occasione di Frieze 2018, a New York, Saltz ha tenuto un discorso nella tenda Talk Space della fiera, dove ha raccontato ad un nutrito gruppo di presenti quello che secondo lui è l’attuale stato dell’arte.

Tra i presenti Caroline Goldstein, assistente editoriale di artnet news. La giornalista ha estrapolato meticolosamente dal lungo intervento di Saltz 11 consigli elargiti dal noto critico e destinati a quegli artisti che, con mille difficoltà, stanno tentando di trovare la loro strada nell’arte. Noi li abbiamo tradotti per voi. Qui l’articolo originale di Caroline Goldstein su artnet news.

Gli 11 consigli agli artisti by Jerry Saltz

1. Incorpora il tuo pensiero nel materiale. Come direbbe Jerry “la tua stupida idea deve essere presente nella tua stupida arte”

2. La vita da artista è dura. Sceglila solo se ne senti l’esigenza.

3. Se hai una relazione, e ti svegli nel cuore della notte in preda all’agitazione, per l’amor di Dio, non svegliare il tuo partner.

4. Lavora fino a tardi, stai in piedi fino a tardi con i tuoi colleghi, sostenendovi a vicenda. Sarai forte solo quanto il più debole tra voi.

5. Sarai povero. Ma la tua vita non sarà mai noiosa. Accettalo.

6. Rendi l’invidia un nemico oggi. Domani potrebbe essere troppo tardi.

7. Ricorda: non possiedi il significato del tuo lavoro.

8. Per fare l’artista devi essere fatto di una bella scorza, ed avere due p… così.

9. Se hai l’opportunità di viaggiare vai al Museo del Prado di Madrid, e trascorri lì 3 giorni. Non è necessiario che tu vada da nessun’altra parte.

10. Hai bisogno di convincere solo sette persone che valga la pena dare una chance al tuo lavoro. Quattro collezionisti, un gallerista e due critici. Solo sette!

11. Sii vulnerabile, esponiti, creati un’opinione. E ricorda, tu sai molto meno di quello che pensi.

Abbiamo parlato di Jerry Saltz nei nostri articoli I 5 profili instagram più divertenti del mondo dell’arte e Salvator Mundi: le migliori reazioni sui social.

Immagine header – jerrysaltz/Instagram