Con le sue tante razze, culture e contraddizioni, Cuba è un luogo dove l’arte si respira. Tra i molti giovani e validi artisti, eccone 3 che dovete assolutamente scoprire.

A poco più di un’ora d’aereo da Miami, una delle nuove capitali dell’arte contemporanea, L’Avana osserva la scena internazionale dalla sua meravigliosa e sigillata isola. Chiusa in se stessa, Cuba è  un ecosistema pieno di razze, culture e contraddizioni incredibilmente stimolante, terreno fertilissimo per le arti e le sperimentazioni. Ma questa non è una novità: per le strade de L’Avana da sempre si è suonato e ballato. Si è fatta arte. Noi a Cuba e a L’Avana ci siamo andati all’inizio del 2018, curiosi di capire cosa stesse succedendo da quelle parti, specialmente nel panorama artistico contemporaneo. A Cuba, probabilmente già lo sapete, nel 2016 qualcosa è cambiato sulla scena artistica della capitale. Stiamo ovviamente parlando dello “sbarco” sull’isola di Galleria Continua, eccellenza e vanto italiano, che proprio nella capitale ha dato vita ad un progetto a lungo termine battezzato Arte Continua. Una galleria, nessuno scopo commerciale (impensabile nella Républica), ma tanta, tanta, tanta ricerca di giovani talenti cubani. Della nostra esperienza nell’arte a Cuba vi parleremo in seguito. Per ora vi anticipiamo 3 fantastici talenti della Perla dei Caraibi, entrati nella “scuderia” di Galleria Continua.

Alejandro Campins

Photo Ela Bialkowska

Uno sguardo nuovo ed enigmatico su Cuba. La cultura cubana, l’architettura, la storia e la memoria dell’isola popolano le opere dell’artista Alegandro Campins, classe 1981. Quadri suggestivi, realizzati con diversi media, dal’acquerello all’olio, che trascinano lo spettatore in luoghi in bilico tra realtà e finzione.

Susana Pilar

Photo Oak Taylor-Smith

Nata nel 1984 a L’Avana, Susana Pilar è una giovane performer cubana. La sua ricerca affronta temi quali l’immigrazione, la cultura afro cubana, gli abusi sulle donne. Attraverso le sue performance, il suo lavoro fotografico ed installativo, Susana si pone l’obiettivo di riportare in luce realtà troppo spesso rimaste in ombra.

José Yaque

Photo Michel Pou

Grande promessa tra la nuova generazione di pittori cubani, José Yaque è nato nel 1985 a Manzanillo, a Cuba. “La prima linea che traccio ha sempre un divenire. E’ una rappresentazione,  a cui in seguito conferirò un corpo, una presenza fisica o tridimensionale nelle installazioni.”

Immagini galleriacontinua.com