La campagna social dei The Jackal per il MANN di Napoli

Parliamo di comunicazione in ambito culturale. Il protagonista è il MANN, il Museo Archeologico Nazionale di Napoli che ha studiato una strategia di comunicazione assolutamente inedita per un museo italiano, persino dissacratoria se paragonata all’impronta austera che connota il mondo dell’archeologia e della classicità. Il MANN ha deciso di andare contro corrente,  puntando sulla comicità e sull’autoironia; il tutto a misura di social.

Al centro di questa strategia ci sono loro, The Jackal, il fortunato team di video maker napoletani, che ha spopolato sul web raccontando con sarcasmo e demenzialità i vizi, i costumi e le debolezze dell’italiano d’oggi.

Museo Archeologico di Napoli, via www.coopculture.it

 

LA SERIE

Si chiama Fru – occhiali tondi, lunghi capelli, fisico smilzo, età indefinita e aria da nerd – l’interprete del video prodotto per il MANN. Il video è stato diretto da Valerio Vestoso e presentato in anteprima nella sala del Toro Farnese da Fru, assieme agli altri compari Ciro Priello, Alfredo Felco, Simone Russo e Fabio Balsamo. Lanciata sui social il 27 marzo scorso, la campagna vuole raccontare in maniera originale gli spazi e i progetti del museo, puntando ad allargare il target di pubblico – l’obiettivo è coinvolgere i giovani fra i 18 e i 30, ovvero la fascia più attiva su Facebook, Youtube e Instagram.

FRU, L’ESPERTO DI COSE

Diretto discendente di Alberto Angela, immerso nel suo storytelling divulgativo, Fru passeggia tra le sale, illustrando “L’evoluzione dell’intelligenza umana” e rispolverando un suo personaggio già noto: l’inimitabile “Esperto di cose”. Al MANN, tra una mummia egizia che si fa i selfie coi turisti e un floppy disk mimetizzato fra reperti del Paleolitico, il dottor Fru avanza, spiega, gesticola, mostra capolavori. La serie rappresenta una divertente parodia dell’anchorman colto, sempre perfetto, e una ridimensiona l’aura severa che imprigiona la cultura classica. La campagna sta avendo un successo enorme: pensate che in soli due giorni dal lancio, sulla pagina Facebook di The Jackal il video ha raccolto circa 6.500 condivisioni, quasi 900.000 visualizzazionioltre 30.000 reactions.

 

L'Esperto di Cose al MUSEO

In questa puntata speciale, l'Esperto di Cose ci parla della storia dell'intelligenza umana dalla preistoria fino ai giorni nostri…Secondo voi cosa gli farà perdere la calma questa volta?

Pubblicato da the JackaL su martedì 27 marzo 2018