FAAQ | Le principali fonti d’informazione per l’arte: le classifiche 

Eccoci al secondo episodio della serie di articoli riguardanti le fonti di informazione più utilizzate nel mondo dell’arte contemporanea. Nel primo articolo abbiamo trattato alcune delle fonti per rimanere aggiornati sulle news – se ve lo siete perso rimettetevi in pari qui! Oggi proporrò un breve elenco degli strumenti utilizzati per misurare la reputazione degli artisti nel mercato, espressa in termini di rankings ovvero classifiche.
Facciamo una breve premessa: su che criteri un artista entra a far parte della classifica? Tendenzialmente un artista viene valutato attraverso una combinazione di punteggi tra diverse categorie – come la partecipazione a fiere importanti, vendite a istituzioni culturali o musei, recensioni su riviste d’arte o premi e riconoscimenti prestigiosi. Bisogna però ammettere che spesso, dietro a queste classifiche, vige una segreta e torbida logica commerciale – infatti, la maggior parte delle classifiche non rivelano pubblicamente gli algoritmi che determinano le valutazioni (rare eccezioni includono Art Report e – in parte – Kunstkompass). Ma andiamo al sodo facendo degli esempi.

ArtFacts

Art Facts è una piattaforma online a pagamento ( ma esiste la versione di prova gratuita). Art Facts parte dal presupposto che la carriera di un artista dipende molto dal successo delle sue mostre. Le mostre elencate su ArtFacts.Net ™ valutano i diversi artisti con un sistema di punti, che indicano l’attenzione che ogni artista ha ricevuto dalle istituzioni d’arte. Quindi i punteggi dipendono dalla presenza delle opere degli artisti in musei, biennali e gallerie.  Il metodo di classificazione è uno strumento prezioso che consente agli utenti di tracciare le tendenze imminenti sul mercato. La classifica prende in considerazione circa 100.000 artisti internazionali e viene aggiornata settimanalmente. Oltre alle classifiche il sito fornisce un database che contiene informazioni su 35.000 espositori in tutto il mondo, 190 paesi, 750.000 mostre, 550.000 biografie di artisti, 30.000 opere d’arte, 2.500 cataloghi. Infine è disponibile un servizio che permette di utilizzare strumenti speciali per l’analisi delle attività del mercato dell’arte. Sono infatti consultabili grafici relativi ai risultati d’asta e alle posizioni degli artisti in classifica, giusto per fare degli esempi.

via Artfacts.net

 

Art Report

Art Report è un portale online fruibile gratuitamente che pubblica una classifica di circa 65.000 artisti internazionali, i cui punteggi dipendono dalla presenza in mostre, in rete e dai prezzi delle opere in asta. Sono inoltre disponibili dati su singoli artisti in base al genere, mezzo espressivo utilizzato, nazionalità e prezzi delle opere. Art Report fornisce informazioni anche sugli eventi ospitati dalle gallerie, fondazioni, musei e istituzioni. Aggiorna l’utente in fatto di fiere, biennali, risultati d’asta e ha anche una sezione “magazine” in cui racconta le ultime notizie del panorama artistico internazionale.

via Artreport.com

 

ArtReview Power 100

ArtReview Power 100 è un sito online su cui è accessibile una classifica delle 100 personalità più influenti del mondo dell’arte tra artisti, galleristi, collezionisti, curatori, direttori di musei, teorici ecc. Oltre alla classifica esistono diverse sezioni dedicate alle recensioni delle mostre, alle news e alle interviste. Vi sono poi le anteprime dei prossimi eventi, video che descrivono gli artisti e altre personalità di spicco. Infine è disponibile anche la versione cartacea del magazine.

via ArtReview.com

 

Kunstkompass di Bilanz

Presente all’interno del magazine Bilanz, Kunstkompass è la classifica degli artisti contemporanei più rispettati. Pubblicata per la prima volta in Germania nel 1970 la classifica valuta annualmente circa 25.000 artisti internazionali. I punteggi sono assegnati in base alla presenza in mostre, acquisti da parte di musei, recensioni e segnalazioni in riviste internazionali e premi d’arte.

via www.welt.de/wirtschaft/bilanz/

 

A questo elenco, in parte ripreso dal report AXA ART, ricordo che esistono altri siti online che forniscono questo tipo di informazioni. Oltre alle celebri classifiche di Artnet e Artprice vorrei aggiungere forse il meno noto Art Rank. Il sito nasce con l’intento di fornire indicazioni a chi desidera investire in arte, mostrando gli artisti emergenti più promettenti e segnalando il momento giusto per acquistare o vendere le loro opere. Gli artisti e i loro trend vengono individuati sulla base della loro presenza sul web, la qualità e la quantità della produzione artistica, la visibilità online e offline, le acquisizioni da parte delle istituzioni, i rapporti con le gallerie e il supporto che ricevono da importanti musei e collezionisti.

via Artrank.com