I suoi lavori ricordano i quadri di Gauguin, l’energia che emanano ci rimandano a Matisse. Eppure Lilian Martinez è una star di Instagram.

via visi.co.za

Lilian Martinez, alias BFGF, è l’ennesimo caso di artista che ha saputo sfruttare i social media, nella fattispecie Instagram, come spazio virtuale per promuovere le sue opere, ovvero tessuti, ceramiche e stampe. L’artista ha scelto Internet come veicolo privilegiato e low cost attraverso cui divulgare la sua arte ma non solo: le mode e i trend del web, infatti, diventano soggetti centrali nella sua produzione artistica. D’altra parte, oltre al mondo digital, nelle sue opere emerge l’estetica della California del Sud in cui elementi naturali si mischiano all’iconografia della cultura pop, il logo Nike, Drake e i personaggi dei Simpson.

La natura istintiva e gestuale del lavoro di Lilian Martinez sembra trarre ispirazione dalle tecniche fauviste. I suoi lavori ricordano i quadri di Gauguin; i suoi disegni sono sì semplici ma mai superficiali. I suoi tessuti emanano la stessa energia gioiosa e libera presente nelle opere di Matisse o nei paesaggi di Henry Moore.
La sua passione per la rappresentazione della realtà e della natura (forse ereditata da Cézanne?) comporta un’assenza totale di concettualizzazione. “I focus on things that I find beautiful in form and/or function. I like basketballs and baskets. Or candles and fruit”, sostiene l’artista.
Ma cosa rende la Martinez diversa da Matisse e soprattutto contemporanea? Il suo approccio digitale, perché la maggior parte del suo lavoro è creato sul computer. Solo dopo un’accurata elaborazione grafica, l’artista invia i suoi disegni nella Carolina del Nord, dove i soggetti vengono cuciti su diverse tipologie di tessuto.
Trattandosi principalmente di tessuti, dove si possono trovare e acquistare i lavori di Lilian Martinez? Certamente nelle gallerie (recentemente sono stati esposti alla Commune Gallery di Tokyo) ma anche nelle boutique di tutto il mondo.

via observer

Il successo di BFGF è dimostrato dal suo feed di Instagram, dove quotidianamente posta foto di persone che indossano, usano e decorano ambienti con i suoi lavori. I suoi 88k followers possono osservare sul suo profilo una madre e un bambino avvolti in una coperta firmata BFGF, ma anche uno dei suoi asciugamani usato durante un picnic sulla spiaggia di Santa Monica o persino tessuti colorati e incorniciati sui muri delle caffetterie.