Banksy Does New York racconta la reazione del pubblico ai lavori disseminati dallo street artist tra le strade della grande mela durante la sua residenza del 2014. Imperdibile.

Banksy Does New York è il documentario prodotto da HBO che racconta la residenza dell’artista a New York. Nell’ottobre 2014 lo streat artist più famoso (e misterioso) del mondo ha seminato per le strade della grande mela 31 opere d’arte (1 al giorno) dando vita ad una vera e propria caccia al tesoro. Gli unici indizi disponibili, quelli rilasciati giornalmente sul suo blog  e alcune dritte nascoste nelle opere stesse. Tra fan curiosi, collezionisti d’arte e, naturalmente, poliziotti, tutti volevano conquistare un pezzo dei suoi effimeri lavori prima che venissero distrutti o, peggio, rimossi per guadagno. Il regista Chris Moukarbel segue il percorso dei lavori creati segretamente da Banksy e resi pubblici in tutta la città: dal lower East Side fino a Staten Island, da Williamsburg a Willets Point. Se Exit Through The Gift Shop e Saving Banksy (gli altri due documentari prodotti sull’artista) raccontano rispettivamente l’effetto Banksy sugli artisti e sulle gallerie d’arte, Banksy Does New York racconta la reazione del pubblico all’opera dell’artista di Bristol. Il risultato è una sorta di psicosi trasversale: tutti vogliono arrivare prima, tutti vogliono l’esclusiva, tutti si interrogano sulla vera identità di Banksy. Il documentario è disponibile in streaming su Netflix, qui trovate il trailer.