I tempi sono duri per tutti, galleristi compresi. Chi tra gli art dealer arranca e fatica a sbarcare il lunario si chiede quali siano i segreti del successo delle gallerie più prospere in circolazione. Artnet lo ha chiesto ai galleristi di successo.

In un momento storico in cui qualunque attività rischia di affossarsi in costi sempre più alti, affitti che sembrano insostenibili e tasse “taglia gambe”, credere che le gallerie d’arte siano attività miracolate, escluse da questo clima di austerity, è un errore. Anche le gallerie sentono la crisi, eccome. Ed allora Artnet ha cercato di rispondere alla domanda che tanti art dealer si pongono ogni giorno, e strappare ai più fortunati o abili di loro i segreti del successo. Noi abbiamo interpretato a nostro modo l’articolo, e vi riportiamo quelli che secondo noi sono 5 semplici ma fondamentali accorgimenti per dare una sferzata alla vostra attività di galleria.

Abbandona il tuo ufficio
Passare la giornata in ufficio davanti ad ArtPrice o al telefono non è necessariamente la scelta più saggia. Il mondo ed il mercato dell’arte va esplorato, il network va costruito. Ed un gallerista, specialmente se non inserito da decadi nel settore, deve trovare il modo di spostarsi. Visitare gli atelier degli artisti con cui vorrebbe lavorare, frequentare le gallerie dei colleghi, andare a prendere un caffè a casa di qualche collezionista… Quello “dinamico” è sicuramente l’approccio vincente.

 

via instagram.com

 

Abbraccia Instagram!
Non esistono solo ArtSpace o Artsy! Instagram è uno showroom “naturale” per le vostre opere. E, anche se può sembrarvi strano, tanti collezionisti di primo livello scelgono opere e gallerie di fiducia proprio su questo social. Quindi dedicate mezz’ora al giorno per capire come funziona. Potrebbe diventare un’inaspettato ma efficace nuovo canale di vendita.

Invita i tuoi collezionisti
È vero, abbiamo appena accennato all’efficacia della vendita online. Non dimenticate però, che i vostri collezionisti hanno bisogno di essere seguiti. Dedicate loro alcune ore alla settimana, invitateli in galleria, mostrategli opere che possano rientrare nei loro gusti. Non limitate gli incontri face to face alle sole inaugurazioni.

Segui i tuoi artisti
Gli artisti con cui lavorate, o che rappresentate, sono la linfa della vostra galleria. Non limitare il rapporto con loro al semplice lavoro, ma comprenderne le esigenze, stare al passo con il percorso artistico ed interiore che stanno facendo, passarci del tempo al di fuori della galleria, può essere la chiave determinate per dar vita a rapporti costruttivi e duraturi. Ricordati, il loro successo è anche il tuo.

via zimbio.com

Non trascurare (o sottopagare) il tuo staff
I galleristi di successo sanno bene l’importanza che hanno i propri assistenti e dipendenti. Avere al proprio fianco, nel proprio ufficio e nelle stanze della propria galleria persone di cui fidarsi, al quale delegare compiti e responsabilità, è uno dei punti cruciali per un’attività di successo. Assicurati dunque che le persone che lavorano si sentano appagate, dandoti così il massimo e diventando a loro volta una propulsione per la tua galleria.

 

 

Dai un’occhiata anche al nostro articolo Contenuti Social per Gallerie d’Arte!