Dante Dentoni è un visual artist di Miami che a 43 anni coltiva l’eterna fanciullesca passione per i Lego, utilizzati per realizzare installazioni site specific nelle case dei collezionisti e negli spazi espositivi.

Scopriamo come Dante sia riuscito a intraprendere la sua strada nel mercato dell’arte seppur la sua pratica artistica non sia del tutto convenzionale.

THE OBSERVER’S COLUMN | Dante Dentoni

Nelle opere di Dante Dentoni l’arte non può prescindere dallo spazio architettonico in cui viene inserita. Questo legame con l’architettura è dovuto al suo passato da carpentiere, in seguito al quale Dante ha incominciato la sua carriera artistica giocando sul la relazione tra mattoni tradizionali e quelli dei lego, tra i mattoni da adulti e quelli per bambini.

Most of the time my art is about creating pieces related to architecture, in which I use lego bricks. In the interior of the installation I create caves, stairs, secret paths, hiding places, halls, etc. in which I create scenes that represent themes of art, culture, society, humor, sports, etc. All this combined creates small worlds inside of the walls and invites our imagination to expand the limits beyond our eyesight of these small worlds .

Le sua installazioni colorate sono super fotogeniche e sembrano pensate per essere immortalate e postate su Instagram.  Quanto Dante strizza l’occhio alla promozione social della sua produzione artistica?

Social media is very important for artists, it is the most effective and fast way to show the world our work, it is incredible the scope it has, it is unlimited, sometimes when I surf the internet I am surprised to see articles of my works in languages ​​that I do not recognize even the country they belong to, all this makes it important for art and artists, but also for everyone, it’s fantastic!

Non a caso gli strumenti che utilizza maggiormente per ottenere visibilità sono

Instagram and Facebook:

The reason why I use them is because they are the social pages with the largest user platform on the internet, therefore in the case of an artist who wants to show his work. You can do it through these sites, which have a huge exposure potential, continue to grow day by day, improving, and very important, we can all make use of this exhibition, that is, the artist does not have to submit to an approval that is conditioned by the criteria of an individual. We all have the freedom and the possibility of doing it, and it’s free, it’s great!

Attualmente Dentoni è rappresentato da due gallerie di Miami ma lavora anche da solo, scegliendo personalmente le collaborazioni e mettendosi in contatto con collezionisti interessati ad ospitare una sua creazione tra le mura domestiche.

Dentoni coltiva due tipologie diverse di collezionismo. Le vendite solitamente partono con le opere astratte in carta, tendenzialmente più accessibili e più sicure in termini di investimento.

CONTINUUM RISING | Dante Dentoni

My sales started with the abstract works of paper, although this kind of work with depth achieved by the amount of layers that compose it, can be hung easily and conventionally.

Le architetture in Lego sono più difficili da vendere per due ragioni: da una parte le persone sono intimorite dai rischi fisici e strutturali che queste comportano; dall’altra, essendo opere personalizzate su commissione, i clienti non hanno la garanzia sul risultato poiché non possono vedere il lavoro finito se non nel momento del montaggio.

People love this work but the time of purchase it is often stopped by the mistaken preconceptions like that the entire installation process is risky. In addition to this, since most of them are customized works, customers do not have the possibility to see the work until it is installed. The good thing is that all the people that have one of this installations are very happy because  the result is always above their expectations and the work takes center stage in their homes. 

Al momento Dante ha un’ esperienza di mercato prettamente americana: ha partecipato in diverse fiere come Art Miami, Art South Hamptom, Art Wynwood e recentemente alle Florence Biennale, unica esperienza europea fino ad ora.

I like that my work can be seen in real life by as many people as possible, this possibility is only offered by fairs, museums, galleries, on the contrary, if the work is sold through the internet, the work most times goes from the study to a home.

Oltre ad essere presente ad Art Miami, le opere di Dante saranno esposte durante la settimana di Art Basel  al RAW pop up, in collaborazione con YOUNG ARTIST INITIAVE.

Per saperne di più su i progetti futuri di dante Dentoni:

Facebook

Sito Web

 

Photo via dantedentoni.com

Dante Dentoni è un visual artist di Miami che a 43 anni coltiva l’eterna fanciullesca passione per i Lego, utilizzati per realizzare installazioni site specific nelle case dei collezionisti e negli spazi espositivi.

Scopriamo come Dante sia riuscito a intraprendere la sua strada nel mercato dell’arte seppur la sua pratica artistica non sia del tutto convenzionale.

THE OBSERVER’S COLUMN | Dante Dentoni

Nelle opere di Dante Dentoni l’arte non può prescindere dallo spazio architettonico in cui viene inserita. Questo legame con l’architettura è dovuto al suo passato da carpentiere, in seguito al quale Dante ha incominciato la sua carriera artistica giocando sul la relazione tra mattoni tradizionali e quelli dei lego, tra i mattoni da adulti e quelli per bambini.

Most of the time my art is about creating pieces related to architecture, in which I use lego bricks. In the interior of the installation I create caves, stairs, secret paths, hiding places, halls, etc. in which I create scenes that represent themes of art, culture, society, humor, sports, etc. All this combined creates small worlds inside of the walls and invites our imagination to expand the limits beyond our eyesight of these small worlds .

Le sua installazioni colorate sono super fotogeniche e sembrano pensate per essere immortalate e postate su Instagram.  Quanto Dante strizza l’occhio alla promozione social della sua produzione artistica?

Social media is very important for artists, it is the most effective and fast way to show the world our work, it is incredible the scope it has, it is unlimited, sometimes when I surf the internet I am surprised to see articles of my works in languages ​​that I do not recognize even the country they belong to, all this makes it important for art and artists, but also for everyone, it’s fantastic!

Non a caso gli strumenti che utilizza maggiormente per ottenere visibilità sono

Instagram and Facebook:

The reason why I use them is because they are the social pages with the largest user platform on the internet, therefore in the case of an artist who wants to show his work. You can do it through these sites, which have a huge exposure potential, continue to grow day by day, improving, and very important, we can all make use of this exhibition, that is, the artist does not have to submit to an approval that is conditioned by the criteria of an individual. We all have the freedom and the possibility of doing it, and it’s free, it’s great!

Attualmente Dentoni è rappresentato da due gallerie di Miami ma lavora anche da solo, scegliendo personalmente le collaborazioni e mettendosi in contatto con collezionisti interessati ad ospitare una sua creazione tra le mura domestiche.

Dentoni coltiva due tipologie diverse di collezionismo. Le vendite solitamente partono con le opere astratte in carta, tendenzialmente più accessibili e più sicure in termini di investimento.

CONTINUUM RISING | Dante Dentoni

My sales started with the abstract works of paper, although this kind of work with depth achieved by the amount of layers that compose it, can be hung easily and conventionally.

Le architetture in Lego sono più difficili da vendere per due ragioni: da una parte le persone sono intimorite dai rischi fisici e strutturali che queste comportano; dall’altra, essendo opere personalizzate su commissione, i clienti non hanno la garanzia sul risultato poiché non possono vedere il lavoro finito se non nel momento del montaggio.

People love this work but the time of purchase it is often stopped by the mistaken preconceptions like that the entire installation process is risky. In addition to this, since most of them are customized works, customers do not have the possibility to see the work until it is installed. The good thing is that all the people that have one of this installations are very happy because  the result is always above their expectations and the work takes center stage in their homes. 

Al momento Dante ha un’ esperienza di mercato prettamente americana: ha partecipato in diverse fiere come Art Miami, Art South Hamptom, Art Wynwood e recentemente alle Florence Biennale, unica esperienza europea fino ad ora.

I like that my work can be seen in real life by as many people as possible, this possibility is only offered by fairs, museums, galleries, on the contrary, if the work is sold through the internet, the work most times goes from the study to a home.

Oltre ad essere presente ad Art Miami, le opere di Dante saranno esposte durante la settimana di Art Basel  al RAW pop up, in collaborazione con YOUNG ARTIST INITIAVE.

Per saperne di più su i progetti futuri di dante Dentoni:

Facebook

Sito Web

 

Photo via dantedentoni.com